Nastri, premi a Faenza e Montaldo

Va a Roberto Faenza, nell’anno de ‘La verità sta in cielo’,   film particolarmente sensibile ad un tema scottante come la vicenda ancora misteriosamente aperta di Emanuela Orlandi,  il Nastro d’argento alla carriera 2017.

A Giuliano Montaldo invece, stavolta come attore, un Nastro speciale per il film di Francesco Bruni Tutto quello che vuoi’, di cui è ‘straordinario interprete’.

La consegna a Roma, martedì 6 giugno al Museo Maxxi: nel corso della serata, dedicata all’annuncio delle candidature 2017, anche la proclamazione e la consegna dei Nastri ‘tecnici’ di quest’edizione.

Gran finale sabato 1 luglio al Teatro Antico di Taormina. Lo annunciano i Giornalisti Cinematografici sottolineando che il riconoscimento a Faenza – che festeggia 50 anni di cinema – vuol essere un omaggio alla sua avventura cinematografica ma anche all’impegno, mai tradito, e alla sua speciale attenzione per l’attualità e per il racconto della realtà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com