Meteo: nord bersagliato da temporali, nubifragi e grandine

Dopo una giornata di sabato già all’insegna di forti piogge ma non diffuse, la domenica vedrà un peggioramento generalizzato con fenomeni intensi e sparsi su tutte le regioni settentrionali in particolare su Alpi, Prealpi e pedemontane. La causa una perturbazione di matrice atlantica associata all’avvicinamento di un vortice dal Golfo di Biscaglia. L’esordio già alla fine della giornata di sabato ma il transito del fronte avverrà nell’arco della domenica. Il maltempo sarà presente fin dal mattino sulle regioni di nordovest con forti temporali sul Piemonte e la Liguria centro orientale. Temporali forti anche sulla medio alta Lombardia e meno incisivi sul Triveneto. Sporadici sull’Emilia Romagna. Tra pomeriggio e sera intensificazione dei fenomeni su Lombardia, Triveneto ed Emilia Romagna con temporali, nubifragi e colpi di vento. Previsti accumuli anche superiori agli 80mm con punte di 100mm o persino superiori. Saranno possibili anche grandinate. Sempre dal pomeriggio le prime aperture cominceranno ad interessare l Nordovest per estendersi entro fine giornata anche al Nordest e l’Emilia Romagna.

Le temperature sono previste in calo a iniziare dal Nordovest dove le massime non andranno oltre i 20-22°C mentre farà ancora caldo sull’Emilia Romagna con punte di 28°C. Entro sera la diminuzione si estenderà a tutto il Nord con minime che scenderanno sensibilmente ovunque, anche sotto ai 10°C sul Piemonte. Calo termico consistente anche sulle Alpi con la neve che potrà cadere fin sotto i 2200-2400m.

Circa Redazione

Riprova

Bologna, insegnante non vaccinata positiva al Covid: 300 studenti in Dad

Trecento alunni costretti alla didattica a distanza, quattro classi in quarantena e otto hanno sospeso l’attività didattica. Alla …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com