La strage senza fine dei morti sul lavoro

Tre persone hanno perso la vita ieri mentre erano a lavoro. Si allunga dunque drammaticamente la lista dei morti sul lavoro in Italia. Un 33enne, ieri sera, è rimasto schiacciato da un macchinario in una fabbrica nel Pesarese. Insieme a lui, questa mattina, altri due operai hanno perso la vita, cadendo da diversi metri di altezza, a Modena e Roggiano Gravina, in provincia di Cosenza. Nel Lucchese, invece, sono quattro gli operai rimasti feriti. È accaduto a Torre del Lago. I quattro sono rimasti bloccati sotto il materiale di scena che stavano scaricando all’interno del Teatro Pucciniano. Sul posto, sono arrivati immediatamente i vigili del fuoco ma i feriti erano però già stati estratti dal personale del teatro e sono stati portati dal 118 al pronto soccorso dell’ospedale. Nessuno sarebbe in gravi condizioni. L’ennesima serie di incidenti sul lavoro ha provocato reazioni di sdegno da parte dei sindacati, a pochi giorni dall’inizio del Festival internazionale sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, che si terrà a Pesaro dal 12 al 14 giugno.

Circa redazione

Riprova

Scossa di terremoto di magnitudo 3.5 in mare nel Riminese

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.5 è stata registrata alle 23.03 sulla costa romagnola, …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com