Tevez stende la Sampdoria, la Juventus si conferma squadra da battere

Inizia con il piglio giusto il campionato di calcio la Juventus. Sotto una pioggia tambureggiante sconfigge la bestia nera della scorsa stagione e dimostra, ancora una volta, che è la squadra da battere anche quest’anno. La Sampdoria non demerita ma dimostra, nella distanza, tutti i suoi limiti e può rappresentare una delle tante sorprese in questo campionato. Delio Rossi nonostante la sconfitta ha a disposizione un gruppo che gli darà tante soddisfazioni. Deve ancora lavorare molto ma le premesse per ben figurare ci sono tutte. I campioni d’Italia da subito impostano il loro gioco, sono nettamente più forti dei blucerchiati ma fanno fatica a concretizzare le tante palle gol che riescono a creare. La differenza, nella squadra di Antonio Conte, la fa la mentalità vincente. A regalare il primo sorriso ai bianconeri ci pensa il neo acquisto Carlito Tevez. L’apache conclude facilmente a porta quasi vuota una azione corale partita da Vucinic. La Juve c’è e potrebbe anche segnare altri gol ma manca ancora quella lucidità e cinismo che sicuramente arriverà con il prosieguo del campionato. Unica nota dolente i tafferugli tra i tifosi blucerchiati e bianconeri.

Circa redazione

Riprova

Scudetto Milan: in 50mila nella notte rossonera

I festeggiamenti per il diciannovesimo scudetto rossonero sono durati fino a notte fonda, a Milano, …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com