#InsiemeperilTerritorio: successo del charity event dedicato ai piccoli dimenticati

En plein di presenze per la consueta manifestazione prenatalizia di #InsiemeperilTerritorio, che si è tenuta nella panoramicissima cornice di Seiano, da “Ma che Bontà”, finalizzata al Natale dei piccoli invisibili che non hanno voce ed ai tanti altri dimenticati di ogni età. Non nasconde la sua gioia, Teresa Lucianelli, giornalista professionista specializzata in food, ideatrice e fondatrice di #InsiemeperilTerritorio, rassegna itinerante di eccellenza operativa da 13 anni, enogastronomica, artistica, culturale e scientifica. Con motivata soddisfazione, parla del bilancio nettamente positivo della variegata kermesse. Scopo comune della sua magnifica Squadra: assicurare viveri ed abiti per i bambini orfani, vittime di conflitti e gravi problematiche, e per i clochard nel Progetto AbitiAmo, guidato da Padre Massimo Ghezzi con i suoi volontari. Impegnati al suo fianco, nell’organizzazione, i dinamici patron Giuseppe Vitiello e Licia Sorrentino; la guardiana della pace di Assisi, dama di Lourdes e Cavaliere di Malta, volto Mediaset, Paola Fiorentino; l’informatico e musicofilo Gregorio Castellano attivista solidale impegnato in prima linea; la naturopata Ileana Mandile, affermata esperta in Benessere ed Estetica“Tutto esaurito negli spazi interni e pure in quelli esterni da ‘Ma che Bontà’, incluse le postazioni al banco: è arrivato dritto al cuore dei tanti intervenuti, il messaggio di amore e di pace lanciato da #InsiemeperilTerritorio – comunica la nota esperta napoletana in enogastronomia – Chi non è riuscito a prenotare un posto a sedere, è venuto comunque, pur di partecipare, e si è accontentato di stare in piedi: solidarietà è concretezza ed anche piena condivisione. Scroscianti applausi per i valenti artisti che hanno dato vita singolarmente e poi tutti insieme, ad un trascinante spettacolo live, che ha coinvolto fino a notte i numerosi presenti  Così pure per i bravissimi chef protagonisti del cenone stellato a base di pescato fresco locale e squisite specialità della Campania”. Esclusivamente proposte all’insegna del gusto di autentica eccellenza, con prodotti top selezionatissimi. Tra le tante, maggiormente apprezzate: Baccalà arrostito, porri, patate e melograno dello stellato Domenico Iavarone, Tenuta Guerra, Torre del Greco; l’inedita pizza Marina con gamberi rossi, valeriana, limoni, pomodorini gialli e la famosa Sorrento con pistacchio, rughetta e zeste di limoni vicani, del campione mondiale di pizza a metro Michele Cuomo a quattro mani con Giuseppe Vitiello; dagli chef d’eccellenza, le più applaudite: Mousse di latte bufalino cotto, passatina di papacella Presidio Slow Food, centrifugato di salmone e gamberi fumè di Vincenzo Toppi, Amor Mio, Brusciano; Tacos Ohibì, sfoglia di mais croccante, crema di avocado, tartare di tonno, scarolina riccia e mayo di pomodoro del piennolo, di Luigi Castaldo Tuccillo, Ohibì, Palma Campania; Risotto gamberi, burrata e lime, Luigi Barone, executive Villa Diamante, Napoli; Sartù di mare di Angelo e Lino Ranieri, Totò Sapore, Napoli; Pignatiello con polpo verace e ricchezze del mare di Vico Equense in camicia di pizza, di Giuseppe Vitiello, Ma che bontà, Seiano; Le Tre Consistenze, frittatina al salmone con bignè di mantecato di baccalà, presentata in anteprima, neonata creazione di Gennaro Galeotafiore, Sapori di Napoli, Nola, presente con Loredana Errichiello, Tratto Bianco, Santa Maria a Vico, autori anche del Carosello di fritturine partenopee. Irresistibili i tanti dolci artigianali di altissima qualità. Graditi in maniera particolare dagli entusiasti commensali: Torta caprese al limone con cioccolata foresta fondente, Torta caprese con cioccolata foresta al latte, Panettone Napoletano con uvetta profumata al rum e crema inglese del maestro Antonio Arfè, Antica Gastronomia Arfè 1870, Napoli; Trionfo di golosità natalizie di Giovanna Baiano, Renato Liccardo, Sossio Cimmino, Pasticceria Baiano, Marano di Napoli; Divino Panettone della Costiera al lievito madre, di Paolo Iovieno e Antonio Romano, Casale del Piano, Pimonte. Vini DOC, in accompagnamento, tra cui una notevole falanghina e rosso amabile, entrambi metodo ancestrale, Cantine Castaldo Tuccillo, di Carmine Castaldo Tuccillo San Gennaro Vesuviano; classici intramontabili Fiano e Greco di Tufo, Cantine Mediterranee, di Vincenzo Napolitano, Napoli; oltre al Cocktail agrumato Ma che Bontà ed una serie di spumantizzati e fermi campani IGP. Impeccabile coordinamento food & beverage del direttore Isacco BifulcoLa serata è stata ulteriormente valorizzata dalle splendide voci di Maria S. Movchan appassionata cantante lirica internazionale, Gennaro De Crescenzo con le sue melodie di rara intensità; per le canzoni della tradizione: Rosaria Scaglione della Napoli Allegra che ha dato il via ai cori e alle danze, e gli eccellenti maestri Luca Allocca ed Antonio Vitale. Performance teatrale di Angelo Iannelli, amato Pulcinella e Ambasciatore del Sorriso. Piano bar e suoni: Salvatore Colaceci con Giusy Di Bonito che hanno conquistato la platea con la loro verve. Brillante presentazione della conduttrice tv Magda Mancuso, che ha pure cantato insieme agli artisti, confermando la sua versatilità. Fashion couture super femminile e classe per la capsule di sensuali abiti da sera by Psico Paris e presentazione di Jnferno, essenza preziosa, a cura di Titti Petrucci, interpretata da una convincente Natascia Ummaro, prima diavolo tentatore in red e poi angelo salvatore raffinatamente white; hair creative director Napoli/Canada Claudio De Martino. Partecipazione di Giada Cinquegrana, bellissima Miss Grand International Italy, finalista al Mondiale in Indonesia, accompagnata dal manager Franco Capasso, responsabile Campania. A Barrasso Art ph & video, ovvero Sandro, Simone ed Ivan, la missione strategica di fissare i momenti magici della partecipata manifestazione che ha raccolto un plebiscito di critiche entusiastiche.
Appuntamenti di spicco, nel pomeriggio. Vernissage del pittore partenopeo Ambrogio Bosco con mostra nel porticato anteriore e negli interni con suggestiva vista mare; esposizione di Luce Gioielli, by Lucia Varrella in una futuristica boule gigante, effetto fluo. La tavola rotonda sulle caratteristiche nutrizionali delle pietanze del periodo natalizio e diete compensative per tutelare la linea, ha catturato l’attenzione della platea che ha posto numerose domande ai relatori e chiesto consigli personalizzati, come da programma. La prof. Rosalia Ciorciaro, nutrizionista ed idrologa alimentare si è anche soffermata sui benefici delle acque della salute e sui metodi ottimali di purificazione ed energizzazione di quella potabile; il prof. Antonio Vitale, affermato ortopedico ha presentato recenti studi sui metodi ottimali per salvaguardare attraverso il cibo ed una semplice attività fisica, l’apparato muscolare e scheletrico. La convention è stata seguita dalle telecamere di Clubeconomy Tv, Capri Event, Campania Felix, Eduardo, Freelance Tv, Positanonews. Presenti professionisti dell’Informazione specializzata, rappresentanti dei settori Cultura, Arti, Scienza, Enofood, Imprenditoria, Spettacolo.

Circa Redazione

Riprova

Rino Barillari, preso a pugni da Gerard Depardieu a Roma

Una rissa d’altri tempi. Una di quelle della Roma degli anni ’60 dove artisti, attori …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com