Il Pd: Il Parlamento sciolga FN. Lollobrigida: Decisione spetta al Governo

La sinistra vuole sciogliere Forza Nuova dopo le violenze durante la manifestazione no vax di sabato scorso a Roma. E’ soprattutto il Pd a spingere sull’accelleratore: sia alla Camera che al Senato il partito Democratico presenterà mozioni per chiedere lo scioglimento di FN e degli altri movimenti ‘fascisti’. “Domani presenteremo una mozione urgente alla Camera per chiedere lo scioglimento di Forza Nuova e degli altri movimenti dichiaratamente fascisti”: ha annunciato il deputato Pd Emanuele Fiano. Sulla stessa scia, come scrive in una nota la senatrice Valeria Fedeli, il gruppo a Palazzo Madame.

“Forza Nuova va sciolta con urgenza sulla base della Costituzione e delle leggi Scelba e Mancino. In questi giorni, come gruppo Pd, su proposta della presidente Malpezzi, depositeremo una mozione in Senato chiedendo che sia calendarizzata e votata al più presto. I fatti di sabato scorso, con l’assalto squadrista alla sede nazionale della Cgil, coordinato e messo in atto da rappresentanti di organizzazioni neo fasciste come Forza Nuova, riportano ai momenti più bui e drammatici della nostra storia e rappresentano un gravissimo e inaccettabile attacco alla democrazia”.

Ma da destra arrivano critiche sul profilo ‘tecnico’ della richiesta di scioglimenti di Forza Nuova. “La legge ordinaria assegna la  responsabilità di agire con estrema velocità e celerità al governo. Il governo può scogliere le organizzazioni eversive in questa Repubblica, e se da 10 anni il Pd è al governo perché non ha agito con questo  strumento?”, spiega il capogruppo di FdI Francesco Lollobrigida in aula alla Camera. “Fratelli d’Italia non sfuggirà alle responsabilità per conto delle  competenze assegnate al Parlamento. Il governo se deve agire lo  faccia, il ministro Lamorgese informi, Draghi riunisca il Cdm e prenda provvedimenti. Non c’è bisogno di trasformare una indicazione chiara  che non assegna al Parlamento la facoltà di sciogliere qualcuno”.

Circa redazione

Riprova

Carola Rackete, candidata con la lista della sinistra tedesca di Die Linke, torna all’attacco di Matteo Salvini

Dopo aver indossato i panni da comandante della nave Sea Watch 3 ecco che Carola …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com