Ha evaso il fisco per 1.125.000 euro, sequestrati i suoi beni

Non avrebbe versato l’Iva per 1.125.000 euro, per questo la Guardia di finanza gli ha sequestrato immobili, quote societarie, auto e conti correnti. Il decreto di sequestro preventivo nei confronti dei beni di un imprenditore di Cerreto Guidi, di 52 anni, è stato emesso dal gip del tribunale di Firenze Angelo Pezzuti su richiesta del pm Giuseppe Soresina che ha coordinato le indagini condotte dai finanzieri della compagnia di Empoli. L’imprenditore è indagato per omesso versamento di Iva. I fatti risalgono al 2011 quando l’uomo risultava legale rappresentate e liquidatore di una società per azioni della zona di Empoli che si occupava di produzione e commercializzazione di materie plastiche. Secondo gli accertamenti dell’Agenzia delle entrate, l’imprenditore avrebbe omesso di versare completamente all’erario l’imposta sul valore aggiunto per l’anno 2010. La procura, informata dall’Agenzia di Firenze, ha dato il via alle indagini della Guardia di finanza empolese per ricostruire il patrimonio dell’imprenditore indagato. È quindi scattata la confisca per equivalente, vale a dire per un importo pari alle somme di denaro che si ritiene siano state sottratte al fisco, più gli interessi maturati nel frattempo. I finanzieri hanno individuato, e quindi sequestrato, fra i comuni di Empoli, Vinci e Cerreto Guidi 12 abitazioni, 4 magazzini, 2 villini, 2 negozi, e 5 terreni, quindi 4 conti correnti e 2 depositi di titoli, 5 quote societarie e 5 fra auto e moto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com