Ferie in sicurezza: I Nas sequestrano 540 tonnellate di cibo avariato

Blitz dei carabinieri dei Nas in tutta Italia per garantire la sicurezza alimentare in questo periodo estivo. Gli uomini dell’Arma, nell’ambito dell’operazione ‘Ferie in sicurezza’, hanno sequestrato 540 tonnellate di alimenti deteriorati.

I numeri dell’operazione. Sotto la lente di ingrandimento dei Nas sono finiti bar, gelaterie, ristoranti, stabilimenti balneari: le ispezioni effettuate sono state oltre 3.400 in tutta Italia e i carabinieri coinvolti nell’operazione ‘Ferie in sicurezza’ sono stati 500. Il 30% delle strutture controllate hanno fatto registrare delle irregolarità: sono state accertate 1.700 violazioni alle normative nazionali e comunitarie, segnalato oltre 1.100 persone alle Autorità Giudiziarie, Amministrative e Sanitarie ed elevando sanzioni amministrative per 1 milione e 300 mila euro. L’attività svolta ha consentito di individuare e sottrarre alla distribuzione commerciale oltre 540 tonnellate di alimenti, di cui 344 tonnellate di pesce e molluschi e 196 tonnellate di alimenti di varia natura (gelati, dolci, miele, carne, formaggi, prodotti da forno, frutta, verdura, bibite e bevande) di ignota provenienza, in pessime condizioni igienico-sanitarie, stoccati in ambienti non adeguati, con date di scadenza superate anche da diversi anni. Sono state accertate irregolarità igienico-sanitarie e documentali talmente gravi da rendere necessaria l’adozione di provvedimenti di sequestro o chiusura immediata di 27 ristoranti, 5 bar/gelaterie e 7 panetterie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com