Elezioni: Tajani a pranzo da Berlusconi dopo suo ok a candidatura

Il giorno dopo avere sciolto la sua riserva circa la disponibilità ad essere il candidato premier di Forza Italia, il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani è arrivato all’ora di pranzo a Palazzo Grazioli, residenza romana di Silvio Berlusconi. In mattinata Tajani si è trattenuto diverse ore nella rappresentanza del Parlamento europeo a Roma. Interpellato, Tajani ha preferito non rilasciare dichiarazioni.

Alla fine, ha detto soddisfatto a Mattino 5 Silvio Berlusconi questa mattina,  siamo riusciti ad avere da Tajani la sua disponibilità non è stato facile per lui. Lui ha messo il suo Paese davanti all’Ue, in Europa tutti guardano a lui come il migliore presidente del Parlamento europeo, hanno grande stima e affetto. La mia richiesta ha fatto breccia, non entrerà in campagna elettorale oggi ma ha detto che nel caso noi avessimo una maggioranza con Forza Italia primo partito lui è disponibile a presiedere il governo e sarebbe per noi un vantaggio avere un personaggio così inserito nella realtà europea per proteggere i nostri interessi che fino ad ora non lo sono stati.

Sembra fredda al momento la Lega. Il mio auspicio,  ha detto Matteo Salvini a Radio Anch’io,  è che all’interno del centrodestra la Lega sia la forza più premiata. Chi vuole Tajani, aggiunge il leader della Lega,   vota Forza Italia, chi preferisce le idee la forza e la libertà della Lega vota Salvini premier e Salvini da lunedì è pronto a lavorare. Domenica gli italiani voteranno per un cambiamento. Ci sarà una maggioranza di centrodestra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com