Elezioni in Iran: Ahmadinejad verso la sconfitta

Si profila una vittoria per i conservatori del Fronte Unito dei Principalisti, la coalizione ‘rivale’ del presidente Mahmoud Ahmadinejad ma che fa sempre parte dello schieramento ultraconservatore, alle elezioni parlamentari che si sono svolte ieri in Iran. E’ quanto emerge dai primi risultati delle consultazioni diffusi dai media iraniani, mentre quelli ufficiali dovrebbero essere annunciati entro domani. I Principalisti avrebbero ottenuto la maggioranza dei 290 seggi del parlamento e una netta affermazione anche a Teheran, il centro nevralgico del Paese. Significativa in particolare è stata la bocciatura della sorella del presidente, Parvin, che non è stata eletta nel distretto di Garmsar, sua città natale. Ancora incerto il dato sull’affluenza alle urne, anche se Press Tv ha parlato del 64% come riferimento parziale a seggi ancora aperti. Le autorità, a dimostrazione della forte affluenza, hanno prolungato ieri di cinque ore l’orario di apertura dei seggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com