Casa green. Ferrante (Fi): ‘Bene no Italia, basta salassi ideologici’

“L’Italia ha giustamente confermato la propria contrarietà alla direttiva Ue sulle case green: è il momento di archiviare le politiche irresponsabili portate avanti dalla sinistra, che fa pagare ai cittadini il costo di misure demagogiche. Imporre l’adeguamento energetico delle abitazioni senza preoccuparsi di chi salderà il conto significa portare avanti uno pseudo ambientalismo, cieco e controproducente, che ha effetti economici e sociali deleteri sulla nostra comunità. Dopo l’esperimento del Superbonus, che pesa per oltre 200 miliardi di euro sui conti pubblici, bisogna fermare altri salassi ideologici. Serve una politica in grado di unire sviluppo e tutela ambientale, fatta di scelte pragmatiche che tengano conto delle condizioni sociali e della peculiarità immobiliare del nostro Paese. L’Ue va cambiata e Forza Italia, aggregando i movimenti politici moderati, liberali e riformisti che si riconoscono nel Ppe, si candida a farlo, facendo contare di più l’Italia in Europa”. Lo dichiara il deputato di Forza Italia Tullio Ferrante, Sottosegretario di Stato al Mit.

Circa Redazione

Riprova

PAT – L’assessore alla salute in visita all’APSP Residenza Valle dei Laghi di Cavedine

Una struttura moderna, incentrata su modelli organizzativi flessibili, sull’efficientamento delle risorse – ottenuto anche attraverso …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com