Borsa: Milano riduce rialzo ma resta tonica, vola Ansaldo

La Borsa di Milano riduce il rialzo ma resta sempre in ottima forma con il Ftse Mib che guadagna l’1% a 18.853 punti. Piazza Affari festeggia la decisione di S&P di confermare il rating dell’Italia mentre ha rivisto l’outlook a negativo da stabile. Il listino principale e’ spinto dai forti rialzi delle banche. In lieve rialzo lo spread tra Btp e Bund che, rispetto all’avvio, sale a 300 punti base con il rendimento del decennale italiano al 3,36%.

Vola Ansaldo Sts (+9%) dopo che Hitachi ha acquistato la quota del 31% detenuta da Elliot ed ha lanciato un’opa totalitaria. Toniche le banche con Carige (+4,3%), Mps (+3,3%), Ubi e Banco Bpm (+2,3%), Unicredit (+2,1%), Bper (+2%) e Intesa (+1,7%). Andamento positivo anche per Tim (+1,7%) e Mediaset (+1,1%). Bene Atlantia (+0,7%), dopo il perfezionamento dell’operazione per Abertis. In fondo al listino Leonardo (-3,1%) e Saipem (-1,1%).

Circa redazione

Riprova

Franco Denari è il nuovo Managing Partner di Gen USA

 Gen USA è l’unica società italoamericana che dal 2009 supporta le aziende italiane che vogliono operare …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com