Bologna. Denunciati 8 attivisti per scontro 18 settembre all’Ikea

Sono 8 le persone denunciate per la manifestazione del 18 settembre scorso, che costrinse l’Ikea di Bologna a chiudere i cancelli per diverse ore e che causò il ferimento di circa 10 persone ‘Crash’ e ‘Cua’. L’accusa per loro è di: lesioni aggravate, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, porto abusivo di armi improprie e getto pericoloso di cose, con riferimento al lancio di carrelli contro le forze dell’ordine e alla cinghiata con cui era stata colpita in pieno volto la poliziotta. Gli investigatori sono anche riusciti a identificare i presunti autori materiali dell’aggressione all’agente della Scientifica, finita in ospedale dopo l’aggressione da parte di uno dei manifestanti, con 21 giorni di prognosi. “La loro – hanno spiegato gli investigatori – è stata un’azione mirata e programmata contro la poliziotta impegnata a fare riprese video della manifestazione, approfittando del fatto che era da sola e separata dal cordone dei colleghi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com