Yonne. Ronde cittadine per atti vandalici e furti a decorazioni natalizie

Il sindaco del dipartimento francese dello Yonne, per contrastare gli atti vandalici che si stanno verificando questo periodo natalizio, con il furto di decorazioni dagli alberi di Natale, Babbi Natale spariti, decorazioni natalizie danneggiate o gettate a terra: ha creato insieme ad un gruppo di sostenitori, delle apposite ronde per identificare i responsabili. “Nessuno è armato, non siamo una milizia nè una polizia parallela”, assicura Daniel Ruty, sindaco UMP (centrodestra) di Grandchamp, un villaggio di 400 abitanti. Durante una decina di giorni, “notte e giorno”, ha sorvegliato insieme agli amici del villaggio tutte le decorazioni natalizie, limitandosi  a prendere il numero di targa dell’auto appartenenti a chi commetteva questi gesti vandalici. “Abbiamo un bel villaggio decorato dalle donne del comitato per le feste. Il sindaco racconta del furto di quattro alberi di natale decorati a festa e di un Babbo Natale di 1,40 metri. Mentre altri abeti sono stati buttati a terra. Ruty e i suoi fedelissimi ieri hanno sospeso la sorveglianza, visto che passato il 25 dicembre, le decorazioni natalizie sono ormai merce meno attraente per i ladri. “Ma se ricominciano, rifarò le ronde”, assicura il sindaco, citato dal settimanale L’Express.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com