Bangladesh: sequestro di beni al proprietario del Rana Palace

Il tribunale del Bangladesh ha ordinato oggi il sequestro di tutti i beni di Sohel Rana, proprietario del Rana Palace, l’edificio di 8 piani crollato mercoledì alla periferia di Dacca, provocando la morte di 387 persone. Rana è stato arrestato con l’accusa di aver utilizzato materiale scadente per la costruzione del palazzo, avvenuta nel 2006. Nello stabile di otto piani, al momento del crollo, si trovavano cinque fabbriche tessili. I proprietari nonostante l’inagibilità del palazzo, sancita dalle autorità locali, hanno costretto gli operai a recarsi a lavoro. Il grave incidente ha creato indignazione in tutto il Paese, portando sotto i riflettori la mancanza di sicurezza nelle fabbriche tessili.

Circa redazione

Riprova

Ong World Central Kitchen: 7 membri dello staff uccisi

Sono sette gli operatori umanitari della ong World central kitchen morti in un raid israeliano …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com