Arrestati aggressori di studentessa tedesca

Fatta luce su una violenta rapina commessa a Palermo nell’appartamento di una studentessa tedesca. I poliziotti del commissariato Oreto-Stazione hanno arrestato Argune Karim, tunisino di 32 anni, e Moustaky Marouane, marocchino di 21 anni, per rapina aggravata in concorso, tentata violenza sessuale, sequestro di persona e porto abusivo d’arma da taglio. I fatti, accaduti in uno stabile di via del Parlamento, risalgono al 28 ottobre scorso. Argune Karim, armato di coltello, aveva minacciato la ragazza perchè consegnasse soldi e gioielli; dopo essersi impossessato delle chiavi dell’appartamento, le aveva lanciate dal balcone a un complice per consentirgli di entrare. Dopo avere rovistato i cassetti dei mobili della stanza e messo a soqquadro piu’ di un ambiente, i due ladri si erano impossessati di 50 euro e 10 franchi svizzeri, nonche’ di due computer portatili. Ma non bastava. Hanno costretto la giovane a vestirsi e a prelevare il denaro con il suo bancomat, in tutto 750 euro. Rientrati in casa, la ragazza e’ stata costretta a subire anche palpeggiamenti e tentativi di violenza. Prima di abbandonare l’appartamento, i due l’hanno infine imbavagliata e legata al letto con fili elettrici. Le indagini dei poliziotti sono partite dalla visione delle immagini riprese dalle telecamere dei bancomat dove la ragazza era stata costretta a prelevare il denaro, unitamente a quelle riprese dalle telecamere di un Hotel ubicato nelle vicinanze dell’abitazione. E’ stato cosi’ identificato Argune Karim, gia’ noto alla polizia per i suoi numerosi precedenti; nella sua abitazione e’ stato trovato il giubbotto indossato al momento della rapina oltre al cutter utilizzato per minacciare la vittima. Inoltre, nel suo portafogli, c’erano 500 euro. Marouane, invece, e’ stato bloccato dagli agenti dell’Aeroporto di Fiumicino e rinchiuso nel carcere di Civitavecchia. All’interno del suo bagaglio c’era uno dei due computer rubati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com