Uragano Ida. A New York dichiarato stato d’emergenza: almeno 6 morti

L’uragano Ida colpisce in modo violento il nordest degli Stati Uniti provocando inondazioni, danni ingenti e purtroppo anche morti. Il governatore di New York, Kathy Hochul è stato costretto a dichiarare lo stato di emergenza poiché la ‘coda’ della tempesta Ida ha causato massicce inondazioni in città e negli Stati Uniti nordorientali.

Almeno sei persone sono morte nelle ultime ore nel nordest degli States a causa delle inondazioni provocate dalla coda dell’uragano Ida: una persona è morta nel New Jersey, una nel Maryland e quattro nella città di New York. Tutti i collegamenti ferroviari, eccetto quelli con Atlantic City, sono stati sospesi. Proseguono intanto le operazioni di evacuazione dei passeggeri della rete metropolitana di New York City, riporta la Cnn.

La città di New York ha registrato ieri, in un’ora, 80,01 mm di pioggia, la più grande quantità d’acqua mai caduta sulla metropoli statunitense : il record precedente, di 49 mm, era stato segnato il mese scorso dopo il passaggio della tempesta tropicale Henri.  Immediata la risposta del governatore di New York, Kathy Hochul, che ha dichiarato lo stato di emergenza. “Sto dichiarando lo stato di emergenza per aiutare i newyorkesi colpiti dalla tempesta”, ha twittato Hochul.

Circa redazione

Riprova

Covid: Brasile, da lunedì chiuse frontiere a 6 Paesi africani

Il governo brasiliano ha annunciato che “chiuderà le frontiere aeree” da lunedì 29 novembre a …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com