Isaf: stop tregua, tre morti e attacco all’aereporto di Kabul

Non terminano gli scontri in Turchia dove è stato messo a segno un attacco contro l’aeroporto militare di Kabul condotto da un gruppo di una decina di  insorti. Tre sono stati uccisi dalla polizia afghana. Questo è quanto riferisce l’Isaf, che con un messaggio twitter ha smentito che sia stata aperta una breccia nella recinzione settentrionale della base. L’attacco e’ cominciato alle 4.30 locali. Infatti, la tregua tra polizia e manifestanti non ha retto e questa notte gli scontri ad Ankara sono ripresi. Il premier Erdogan ieri ha sfidato i dimostranti. “La pazienza ha un limite”, ha detto davanti a migliaia di militanti del suo partito. Ma nello stesso momento folle di oppositori riempivano le piazze delle maggiori città turche. Il ministro degli Esteri Bonino auspica che Erdogan non insista “sullo stile di governo autoritario degli ultimi anni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com