Torino. Lavoratori Indesit protestano: azienda non si tocca

“Uniti nella lotta, l’Indesit non si tocca”. E’ lo slogan scritto sulle magliette bianche indossate dai lavoratori della Indesit di None che da Porta Nuova hanno raggiunto l’Unione Industriale di Torino dove è cominciato il confronto tra azienda e sindacati sul futuro dello stabilimento pinerolese, dove si producono lavastoviglie ad incasso. Nelle scorse settimane la proprietà ha annunciato l’intenzione di chiudere il sito e di trasferire tutta la produzione in Polonia con la conseguenza che oltre 400 lavoratori rischiano il posto di lavoro. In corteo, numerosi i cartelli che chiedono all’azienda un ripensamento. In particolare, su uno campeggiano le foto dei lavoratori con la scritta rivolta alla proprietà: “siamo i tuoi lavoratori che stai abbandonando. Noi per il lavoro ci mettiamo la faccia, tu ci volti le spalle”. Ora i manifestanti si sono riuniti in presidio davanti all’Unione industriale dove attendono l’esito dell’incontro scandendo slogan accompagnati da suoni di tamburi e fischetti e di tanto in tanto l’inno d’Italia.

Circa redazione

Riprova

Oltre 15 milioni nel 2023 alle vittime di racket e usura

E’ stata pubblicata la relazione annuale del commissario straordinario per il coordinamento delle iniziative antiracket …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com