Sparo di Capodanno, Pozzolo presenta 70 querele per diffamazione e calunnia

Sono una settantina le querele presentate da Emanuele Pozzolo “dopo i casi di diffamazione, calunnia ed esternazioni che ho ricevuto a partire dal primo gennaio”. Lo afferma lo stesso deputato vercellese di FdI, unico indagato dalla procura di Biella per il colpo di pistola nella notte di Capodanno a Rosazza. Le persone da querelare “sono state individuate insieme al mio legale (Andrea Corsaro, ndr) – spiega Pozzolo -. Sia su Facebook che sui giornali, con netta prevalenza dei social network. Tra queste ci sono alcune situazioni di diffamazione clamorose, istigazione al suicidio, o utilizzo non appropriato di immagini di minori”.

Circa redazione

Riprova

Verona, violenza e minacce: arrestati 7 estremisti di destra

Sono stati arrestati oggi a Verona 7 estremisti di destra tutti tra i 19 e …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com