Siria, 24enne genovese combatte in nome di Allah e muore

“È morto in Siria combattendo contro il governo di Assad, ma non era siriano, e neppure arabo: era genovese”. Questa la notizia riportata sul quotidiano Il Giornale. Si chiamava  Giuliano Ibrahim Delnevo, 24 anni, convertito all’Islam e successivamente  unitosi alla guerriglia sunnita. Si tratta del  primo islamico italiano morto combattendo nelle fila dei ribelli anti Assad. Il 24enne genovese, quando è stato trovato, scrive sempre il quotidiano, aveva in tasca il passaporto italiano. Fino a un paio di anni fa il giovane viveva con il padre a Genova. Poi, nel 2008 la conversione all’Islam e un cambio radicale nello stile di vita. Dai vestiti alla barba. Passando per le frequentazioni. Persino l’imam di Genova se lo ricorda. “Non veniva a pregare nel nostro centro, ma ricordo di averlo visto a qualche nostro incontro, perchè era vestito come un sufi”, spiega Salah Hussein.  Le ultime notizie risalgono allo scorso anno quando ha attraversato il confine dalla Turchia per andare in Siria. È Il Giornale a dare notizia della sua morte. Ma anche il quotidiano milanese di via Negri non ha avuto conferme ufficiali. Nemmeno dalla Farnesina. Intanto la procura di Genova ha aperto un fascicolo dopo avere ricevuto un’informativa dalla  Digos.

Circa redazione

Riprova

Unicef: “Più di un bimbo su 4 in grave povertà alimentare”

Più di un bambino su quattro sotto i 5 anni nel mondo vive in “grave …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com