Siracusa, tra scambio di voti ed altro per 12 accuse politiche

Ancora una volta gli intrecci di interesse tra mafia, politica ed economia, conquistano la ribalta della cronaca siciliana. Questa volta ad essere coinvolta è la zona nord della provincia di Siracusa. Le accuse, 12 in tutto, che vanno dallo scambio di voti, alle estorsioni, alla detenzione di armi e droga, delineano un quadro chiaro sui rapporti che intercorrono tra le organizzazioni mafiose, esponenti della politica locale e potentati economici, e sull’influenza che la mafia, attraverso le sue articolazioni, esercita sul territorio. Ad aggravare ulteriormente una situazione già particolarmente compromessa, è infatti la constatata capacità delle organizzazioni mafiose di controllare, direttamente o indirettamente, alcune attività economiche ed imprenditoriali al punto da determinare un sistema apparentemente legale, ma che nasconde fini diversi e che inquina costantemente il nostro tessuto economico e sociale. Un sistema costruito, con la diretta connivenza di troppi esponenti politici, a discapito e sulla pelle della nostra terra e di tutte le siciliane e di tutti i siciliani onesti. Crediamo inoltre fermamente che la buona politica abbia il dovere di trovare gli anticorpi per prevenire fenomeni che quando finiscono nelle aule dei tribunali hanno già determinato danni sociali enormi. Per questo ribadiamo ancora una volta che non solo la lotta alla mafia deve rappresentare un presupposto imprescindibile per chi è chiamato ad amministrare la cosa pubblica, ma che dobbiamo batterci per strappare al patto criminale tra economia, politica e criminalità, le risorse che servono alla Sicilia e ai siciliani. Appalti pilotati, affidamenti diretti, privatizzazioni ed esternalizzazioni, sono gli strumenti con i quali è stato alimentato questo sistema che si nutre di disagio sociale e disoccupazione. Spetta alla Sinistra e al Campo Progressista, politico, sociale e sindacale, offrire una strada radicalmente alternativa ma realmente credibile, da mettere a disposizione della nostra terra e della nostra gente.

Pierpaolo Montalto Segretario Regionale Sinistra Italiana

Sebastiano Zappulla Segretario Provinciale Sinistra Italiana Siracusa

 

 

 

 

 

 

 

 

Circa Redazione

Riprova

Viminale: depositati i simboli di diverse liste per le europee di giugno

Giornata di depositi. I militanti di diverse liste hanno infatti depositato ieri mattina i propri …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com