Sibeg Coca-Cola: nuovi investimenti per aumentare l’utilizzo di plastica riciclata

SIBEG, IN CAMPO NUOVI PROGETTI SOSTENIBILI: SECONDARY PACK E PELLICOLE PER IMBALLAGGI CON IL 100% DI PLASTICA RICICLATA

L’Ad Luca Busi: «Due importanti tappe nel percorso di sostenibilità annunciato: diventare azienda Carbon Neutral a emissioni zero entro il 2026»

CATANIA – Sibeg posiziona altre due bandierine “green” nel percorso di sostenibilità. L’azienda siciliana, che dal 1960 produce, imbottiglia e distribuisce in Sicilia tutti i prodotti a marchio The Coca-Cola Company, darà un’ulteriore spinta all’economia circolare grazie a nuovi progetti ambientali.

«Tra le iniziative in campo – sottolinea l’amministratore delegato Luca Busi – la conversione del secondary pack (imballaggi secondari, ovvero gli involucri utilizzati per le confezioni multiple) con plastica riciclata dall’80 al 100%. Già oggi tutti i packaging in plastica, vetro e alluminio utilizzati sono riciclabili e in parte già in materiale riciclato: con quest’ulteriore investimento l’azienda si concentra anche sulle confezioni esterne, quelle non a diretto contatto con il prodotto».

Altra novità, in dirittura d’arrivo, è l’utilizzo della plastica 80% riciclata per il film termo utilizzato per l’imballaggio delle casse, e 100% per il film impiegato per i pallet in uscita: «Un grande salto di qualità nell’ottica dell’economia circolare – continua Busi – investendo in un’unica direzione: minimizzare l’utilizzo e lo spreco di prodotto vergine, anche recuperando il più possibile gli scarti aziendali. Stiamo infatti testando il progetto Re.Wind, che mira a convertire i rifiuti: Sibeg raccoglierà e trasferirà gli scarti derivanti dagli imballaggi in entrata, per ottenere dal fornitore una parte di materiale in forma di pellicola, utilizzata poi per avvolgere i bancali di merce da inviare ai magazzini e ai clienti».

Un’iniziativa che consentirà a Sibeg di concretizzare i 3 “pillar” della Sostenibilità: ambientale, il rifiuto è riutilizzato in un’operazione di upcycling per soddisfare la disponibilità di film logistico per la merce in uscita; economica, con un risparmio in bilancio grazie al riutilizzo degli scarti; sociale, ottemperando a un corretta gestione dei rifiuti. «Abbiamo già annunciato il nostro grande obiettivo, ovvero diventare azienda Carbon Neutral entro il 2026 – continua l’Ad Luca Busi – e stiamo mettendo in campo tutti gli strumenti per arrivare dritti a questo importante appuntamento, con azioni concrete e ad alto valore aggiunto. L’importanza della salvaguardia del territorio sta indirizzando sempre di più la nostra politica di approvvigionamento, con particolare attenzione alle tematiche ecologiche. Vogliamo raccontare passo dopo passo questo percorso, per fare da apripista, dialogare con il territorio che beneficerà delle nostre azioni e diventare modello per PMI virtuose che vorranno contribuire a rendere più “pulito” questo presente».

Circa Redazione

Riprova

Franco Denari è il nuovo Managing Partner di Gen USA

 Gen USA è l’unica società italoamericana che dal 2009 supporta le aziende italiane che vogliono operare …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com