Sanità, Oms: “Catastrofe assoluta con ritardo vaccini bimbi”

L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) mette in guardia sul rischio di una “catastrofe assoluta” se il pericoloso ritardo nella vaccinazione dei bambini a causa della pandemia di Covid-19 non verrà recuperato e se le restrizioni sanitarie verranno revocate troppo rapidamente. “Nel 2021 abbiamo il potenziale per una catastrofe assoluta”, ha avvertito oggi la dottoressa Kate O’Brien, direttore del dipartimento di immunizzazione dell’Oms a Ginevra.

La pandemia ha costretto infatti a dirottare risorse e personale verso la lotta al Covid, e molti servizi sanitari hanno dovuto chiudere o ridurre l’orario. Le persone erano anche riluttanti a spostarsi per paura della contaminazione, quando le misure di contenimento non le vietavano. I bambini non protetti e la revoca troppo rapida delle restrizioni sanitarie contro il Covid – che hanno anche parzialmente protetto alcune malattie infantili – stanno già avendo i loro effetti, con ad esempio focolai di morbillo in Pakistan, ha affermato il funzionario dell’Oms. Questi due fattori combinati sono “l’assoluta catastrofe contro la quale stiamo lanciando l’allarme ora, perchè dobbiamo agire ora per proteggere questi bambini”, ha sottolineato la O’Brien.

Circa redazione

Riprova

Pordenone, festa in discoteca con 300 persone: chiuso locale per 75 giorni

Il ‘Papi beach’ di Roveredo in Piano, in provincia di Pordenone, in seguito a una …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com