Russia: sgominata banda per trasferimento di denaro all’estero

In Russia, la polizia in collaborazione con i servizi segreti, ha sgominato una banda accusata di aver trasferito all’estero ingenti somme di denaro. Si tratta di un trasferimento illegale nel solo 2011 di oltre 100 miliardi di rubli, pari a circa 2,4 miliardi di euro. Il gruppo criminale, secondo gli investigatori, sarebbe stato organizzato da un cittadino russo, Roman Nedialkov, già noto alle forze dell’ordine per i numerosi precedenti penali di natura economica. L’uomo è stato arrestato. Della banda avrebbero fatto parte broker professionali, facendo leva su strutture bancarie e di Borsa.

Circa redazione

Riprova

Germania, congedo commosso di Merkel: “Grata per la fiducia”

Cappotto nero, guanti e commozione in una fredda serata berlinese. Così Angela Merkel si è congedata dopo …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com