Rilasciati i due pescherecci italiani sequestrati dalle autorità libiche

Sono stati rilasciati i due pescherecci italiani sequestrati sabato scorso dalle autorità libiche nel golfo della Sirte con 12 uomini a bordo, 5 sul motopesca ‘Asia’ e gli altri 7 sulla ‘Aspra’. Le due imbarcazioni hanno già lasciato il porto di Misurata dove erano state costrette ad ormeggiare dalle autorità libiche dopo il sequestro. I due motopesca stavano pescando in acque libiche e da qui la decisione del sequestro. La Farnesina conferma con viva soddisfazione che i due pescherecci sono stati autorizzati a riprendere il mare.

Circa redazione

Riprova

Spagna, trovato morto pilota russo che disertò

Il pilota russo Maxim Kuzminov, che dirottò un elicottero Mi-8 e fuggì in Ucraina nell’estate …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com