Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, con il ministro dello sviluppo economico Carlo Calenda, durante la conferenza stampa a Palazzo Chigi sul futuro delle rinnovabili e dell'energia in Italia, Roma, 23 giugno 2016. ANSA/ ANGELO CARCONI

Renzi e Calenda visti da Alessandro Sallusti…

L’incontro tra Carlo Calenda e Giorgia Meloni occupa grande spazio all’interno delle pagine dei giornali e anche Alessandro Sallusti, direttore di Libero, dedica un editoriale alla questione, avvertendo il presidente del Consiglio sulla possibilità di un appoggio del Terzo Polo su alcuni temi economici e una possibile stampella in caso di eventuali defezioni nella maggioranza. “So di certo – afferma il giornalista – che non solo i numeri parlamentari rendono impossibile uno scenario del genere ma che parlare di funerale quando ancora il neonato governo non è stato battezzato è cosa più ridicola che inquietante. Ma semmai, dico semmai, qualcuno davvero ipotizzasse scenari del genere sarebbe meglio ricordare che Calenda e Renzi sono simili al Gatto e alla Volpe della favola di Pinocchio, cioè due imbroglioni (politicamente parlando) che campano di inganni fingendosi il primo cieco e il secondo zoppo”.

Sallusti continua l’affondo sui rappresentanti di Azione ed Italia Viva: “Nella loro carriera Renzi e Calenda hanno tradito qualsiasi accordo, alleanza e amicizia messa in atto forse ad eccezione di Mario Draghi ma solo perché qualcuno è stato per una volta più svelto di loro. Quando i due si avvicinano a qualcuno c’è da chiedersi dove sta il trucco, la fregatura è certamente dietro l’angolo. Ora la domanda è, il Gatto e la Volpe vogliono scalare la sinistra o la destra? Mi correggo, la domanda è stupida, ‘destra e sinistra purché se magna’ è infatti il loro motto”. “Non credo proprio – conclude Sallusti – che Meloni si farà abbindolare dalle lusinghe”.

Circa Redazione

Riprova

Beni confiscati alla mafia, un altro terreno assegnato al Comune di Caltagirone

L’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità, dopo …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com