Piazza Affari in ripresa. Spread in picchiata, 490 punti

Giornata all’ insegno del recupero per le principali borse europee. Milano, Francoforte (+1% entrambe) e Parigi (+0,9%), le migliori. Secondo un operatore il mercato si sta rendendo conto che i listini offrono “prezzi convenienti” e soprattutto ci sono “buone previsioni” sui risultati di fine anno di molte società ora sottovalutate in borsa. Una riflessione che fa dimenticare almeno in parte i timori sulla crisi del debito pubblico in Eurozona. Gli acquisti premiano i titoli automobilistici, tra i più tartassati negli ultimi mesi, i bancari e gli assicurativi, che in genere replicano, amplificando, l’andamento dei mercati.
Gli occhi sono puntati su Peugeot (+2,74%), Daimler (+1,97%) e Bmw (+2,03%). In campo bancario salgono Commerzbank (+3,83%), Banco Comercial Portugues (+3,77%) e la greca Piraeus (+1,15%). bene Natixis (+2,89%), Societé Generale (+2,85%) e le italiane Intesa Sanpaolo (+2,51%) e Unicredit (+1,93%). In campo assicurativo rally di Old Mutual (+10,36%) a Londra, che ha annunciato la cessione della controllata Skandia Insurance alla danese Skandia Liv 2,1 miliardi di sterline. Bene anche Storebrand (+5,56%), Cnp Assurances (+3,35%) e Amiral Group (+2,48%.

Di seguito, gli indici dei titoli guida delle principali borse europee. – Londra +0,63% – Parigi +0,92% – Francoforte +1,06% – Madrid +0,53% – Milano +1,01% – Amsterdam +0,73% – Stoccolma +0,13% – Zurigo +0,35%.

Differenziale ancora in crescita in apertura dei mercati. Lo spread tra i titoli a dieci anni e il bund tedesco ha sfondato stamani quota 490 e viaggia intorno a 491,2 punti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com