Pensioni, il calendario dei pagamenti di ottobre: le date

Prosegue anche a ottobre il pagamento in anticipo delle pensioni da parte di Poste Italiane, con il ritiro in contanti agli sportelli che segue la consueta turnazione alfabetica come già avvenuto nei mesi scorsi.

Si tratta, lo ricordiamo, del pagamento in anticipo e contingentato per coloro che le ritirano i contanti presso gli uffici postali, attraverso una programmazione dell’accesso agli sportelli nell’arco dei giorni lavorativi precedenti al mese di competenza delle prestazioni. Ecco dunque il calendario per il ritiro delle pensioni di ottobre.

Pensioni, pagamento in anticipo fino a fine anno

Vista l’estensione al 31 dicembre 2021 dello stato di emergenza, la Protezione Civile ha confermato anche per le pensioni di settembre 2021, ottobre e novembre il pagamento anticipato presso Poste Italiane.

Lo ha stabilito l’Ordinanza n. 787 del 23 agosto 2021 Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili, secondo la quale si dispone il pagamento dei trattamenti pensionistici, degli assegni, delle pensioni e delle indennità di accompagnamento erogate agli invalidi civili con le seguenti date:

pensioni di settembre 2021: pagamento anticipato dal 26 agosto al 1° settembre 2021;
pensioni di ottobre 2021: pagamento anticipato dal 27 settembre al 1° ottobre 2021;
pensioni di novembre 2021: pagamento dal 25 ottobre al 30 ottobre 2021.

Le modalità di pagamento anticipato delle pensioni – si legge nella nota di Poste- hanno carattere precauzionale e sono state introdotte con l’obiettivo prioritario di garantire la tutela della salute dei lavoratori e dei clienti di Poste Italiane. È necessario indossare la mascherina protettiva, entrare nell’Ufficio Postale solo all’uscita del cliente precedente e tenere la distanza di almeno un metro, sia in attesa all’esterno sia nelle sale aperte al pubblico.
Pensioni, le date dei pagamenti di ottobre

Coloro che ritirano la pensione in contanti in un ufficio postale, anche questo mese dovranno presentarsi agli sportelli rispettando la turnazione alfabetica prevista dal calendario messo a punto da Poste Italiane, che potrà comunque variare a seconda del numero di giorni di apertura dell’ufficio postale di riferimento.
In particolare, i pensionati potranno ritirare le pensioni di ottobre a partire dal 27 settembre 2021, seguendo la seguente divisione alfabetica:

cognomi dalla A alla C, lunedì 27 settembre;
cognomi dalla D alla G, martedì 28 settembre;
cognomi dalla H alla M, mercoledì 29 settembre;
cognomi dalla N alla R, giovedì 30 settembre;
cognomi dalla S alla Z, venerdì 1° ottobre.

Pensioni, chi le ritira in anticipo

Il pagamento delle pensioni in anticipo è previsto soltanto per coloro che ricevono la pensione in contanti tramite Poste Italiane e riguarda le pensioni, gli assegni e le indennità di accompagnamento per gli invalidi civili.

I titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution potranno nel caso prelevare i contanti da oltre 7mila ATM Postamat, senza bisogno di recarsi allo sportello.
Pensioni, le date dell’accredito su conto corrente

Tutti coloro che ricevono la pensione in banca devono come sempre attendere il primo giorno bancabile del mese: la pensione potrà essere prelevata allo sportello esclusivamente a partire da venerdì 1° ottobre.
Pensioni, consegna a domicilio

Poste Italiane ricorda che anche per il mese di ottobre “i cittadini di età pari o superiore a 75 anni che percepiscono prestazioni previdenziali presso gli Uffici Postali e che riscuotono normalmente la pensione in contanti, possono richiedere, delegando al ritiro i Carabinieri, la consegna della pensione a domicilio.

Circa Redazione

Riprova

PAT – “Aiuti nuova impresa”, prorogati i termini: c’è tempo fino al 30 luglio

Rimarranno aperti fino al prossimo 30 luglio i termini per richiedere gli “aiuti nuova impresa”. …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com