Patto di Aukus. La Francia richiama i suoi ambasciatori a Parigi

Il patto di Aukus tra Washington, Londra e Canberra non piace a Parigi che richiama i suoi ambasciatori negli Stati Uniti e in Australia per consultazioni a causa della “gravità eccezionale” dell’annuncio dell’accordo del Pacifico che ha portato alla cancellazione da parte dell’Australia di un importante contratto di acquisto di sottomarini con la Francia. Lo ha annunciato. “Su richiesta del Presidente della Repubblica, ho deciso di richiamare immediatamente a Parigi per consultazioni i nostri due ambasciatori negli Stati Uniti e in Australia. Questa decisione eccezionale è giustificata dall’eccezionale gravità degli annunci fatti il 15 settembre da Australia e Stati Uniti”, ha affermato il ministro degli Esteri, Jean-Yves Le Drian.

Gli Stati Uniti sono dispiaciuti per il richiamo dell’ambasciatore. Dalla Casa Bianca fanno trapelare un senso di “rammarico” per il richiamo dell’ambasciatore francese, ma ha detto che gli Stati Uniti lavoreranno per risolvere la disputa diplomatica. “Ci dispiace che abbiano fatto questo passo, continueremo ad essere impegnati nei prossimi giorni per risolvere le nostre differenze, come abbiamo fatto in altri punti nel corso della nostra lunga alleanza”, ha spiegato un funzionario della Casa Bianca, parlando a condizione di anonimato.

Anche dall’Australia arrivano parole distensive dopo il patto del Pacifico e nel comprendere la delusione di Parigi dopo la decisione di Canberra di rinunciare all’acquisto di sottomarini francesi ma si auspica di poter continuare a lavorare con Parigi.

Circa redazione

Riprova

Regno Unito: 1.500 persone arrestate in operazione anti droga

Quasi 1.500 persone sono state arrestate in Inghilterra e Galles, durante un’operazione della polizia che …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com