Paola Ansuini, capo della comunicazione di Mario Draghi

Torna una donna alla guida della comunicazione di Palazzo Chigi. Il nuovo presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha scelto Paola Ansuini direttamente dalla Banca d’Italia per una comunicazione istituzionale e  rigorosa, che esclude i social e whatsApp. Lo stile della comunicazione l’ha indicata Draghi  durante la prima riunione del Consiglio dei ministri: si comunica solo quando si ha qualcosa da comunicare. Parole legate ai fatti è l’inevitabile  binomio.  Le parole legate ai fatti.

La carriera di Ansuini – quattro figli, un cane, tanti libri e amante di Johann Sebastian Bach, laurea in Scienze politiche alla Luiss Guido Carli di Roma.

Assunta in Banca d’Italia nel 1988 è assegnata all’Ufficio stampa dove rimane fino al 1997. In questi anni segue come addetta stampa i membri del Direttorio nell’ambito dei lavori che porteranno alla realizzazione dell’Unione economica e monetaria, in particolare la costituzione dell’Istituto monetario europeo – IME.

Nel 1998 entra a far parte della carriera direttiva della Banca e viene assegnata, con il ruolo di Vice Capo, alla Delegazione di Bruxelles dove rimane fino al 2000. Qui si occupa della gestione della comunicazione per il rafforzamento della cooperazione internazionale, nell’ambito del processo di allargamento dell’Unione Europea e di transizione dall’IME alla Banca centrale europea – BCE.

Nel 2001 rientra a Roma presso l’Amministrazione centrale della Banca ed è nominata Capo della Divisione Stampa e relazioni esterne. Coordina tra l’altro, in raccordo con la BCE, la campagna nazionale di comunicazione e informazione per l’introduzione dell’Euro.

Poi, dopo le clamorose dimissioni di Antonio Fazio da governatore della Banca d’Italia a Palazzo Koch (siamo nel 2006) arriva Mario Draghi per rilanciare l’Istituto e fargli riconquistare la credibilità incrinata dallo scandalo Antonveneta. Al suo fianco, per la comunicazione, Draghi sceglie Ansuini che avrà lo stesso compito nel Financial stability board presieduto sempre dall’allora governatore.

Dal 2006 al 2011 cura la comunicazione per il Presidente del Financial Stability Board (precedentemente Financial Stability Forum) ed è responsabile dei rapporti con la stampa internazionale in occasione dei vertici dei Capi di Stato e di Governo del G7, G8 e G20.

Nel 2013 è nominata Responsabile della Comunicazione della Banca e dal 2014 Vice capo del Servizio Segreteria particolare del Direttorio e comunicazione. Cura la pianificazione strategica delle attività di comunicazione e gestisce i rapporti con i media in occasione dei principali eventi finanziari internazionali (riunioni del Fondo monetario internazionale e della Banca mondiale, World Economic Forum di Davos, G7, G8 e G20 dei Ministri economico-finanziari e dei Governatori delle banche centrali). Ricopre numerosi incarichi nell’ambito del Sistema europeo delle banche centrali: in particolare, è membro dello Eurosystem/ESCB External Communications Committee dal 2011 e dal 2014 rappresenta la Banca nel Single Supervisory Mechanism External Communications Committee.

Dal 27 luglio 2020 è stata a Capo del Servizio Comunicazione, di nuova costituzione della Banca d’Italia.

Ansuini punta a riorganizzare in tempi rapidi la struttura perché per comunicare i dossier bisogna avere anche le competenze.

 

Circa Redazione

Riprova

Meloni e il video virale contro De Luca. Studiato a tavolino?

Il video di Giorgia Meloni a Caivano, mentre saluta e stringe la mano al governatore …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com