Nova Militia Christi e Percorso Alternanza Scuola Lavoro per Protezione Civile Regionale

La Nova Militia Christi, partecipa al Percorso Alternanza scuola/lavoro organizzato dal Dipartimento Regionale di Protezione Civile – Regione Siciliana con i suoi volontari, che hanno incontrato i giovani del liceo scientifico di Messina ‘G. Seguenza per l’evento formativo di Primo soccorso e l’uso del defibrillatori BLS-D,

Il BLS (Basic Life Support), è una tecnica di primo soccorso che consiste in una serie di manovre manuali, che hanno come obiettivo finale la rianimazione cardiopolmonare del soggetto infortunato.

Lo scopo di queste procedure è quello di mantenere attivo il circolo di ossigeno verso il cervello e il cuore tramite spinte compressive sul torace. Questo permette di scongiurare l’anossia cerebrale, ovvero la mancanza di ossigeno alle cellule cerebrali fino all’arrivo del personale sanitario.

Il protocollo BLSD (Basic Life Support and Defibrillation) prevede l’uso delle stesse manovre di rianimazione cardiopolmonare (RCP), alle quali si aggiunge l’uso del defibrillatore semiautomatico (DAE), nel caso in cui fosse possibile reperirne uno durante l’episodio critico.

Entrambi i protocolli, oltre che da personale sanitario formato, possono essere svolti anche da operatori non sanitari.

Con la partecipazione al corso BLSD si ottiene un attestato che abilita e forma anche il personale laico ad un efficace utilizzo del DAE.

corso BLSD cos’è e quali sono le procedure di rianimazione

Obiettivi del corso BLSD

L’obiettivo primario del corso BLSD è quello di formare i cittadini ordinari affinché essi possano essere di aiuto nel primo soccorso in situazioni di emergenza in cui è assente il personale sanitario, per tentare di salvare la vita o limitare i danni subiti dalle persone vittime di arresto respiratorio, da ostruzione delle vie aeree o che vengono colpite da arresto cardiaco improvviso.

Oltre ad acquisire le capacità e le conoscenze adeguate per eseguire la RCP e la disostruzione delle vie aeree, gli iscritti al corso BLSD impareranno ad utilizzare correttamente le tecniche della defibrillazione precoce e verranno resi idonei all’utilizzo del DAE.

Nello specifico essi potranno:

Essere in grado di riconoscere una situazione di emergenza che richiede la rianimazione;

Saper contattare prontamente la centrale operativa del 112 o del 118 che coordinerà il soccorso;

Intervenire effettuando le giuste manovre di rianimazione cardiopolmonare per prevenire o ritardare i danni da mancata ossigenazione cerebrale;

Saper utilizzare un defibrillatore semiautomatico nella maniera più efficace.

I contenuti del corso BLSD fanno riferimento alle linee guida ILCOR(International Liaison Committee on Resuscitation) e ERC (European Resuscitation Council), lIRC (Italian Resuscitation Council).

Metodologia e Materiali

Il corso ha una durata di 5 ore e si articola in lezioni frontali, discussioni, dimostrazioni ed esercitazioni pratiche finalizzate all’apprendimento delle manovre BLS e all’utilizzo del defibrillatore semiautomatico. Su richiesta è possibile dividere le 5 ore in 2 sessioni distinte.

Il corso è completo ed include formazione ed esercitazioni specifiche per adulto, bambino e lattante.

Tutte le lezioni si sono nel rispetto della normativa Covid-19.

Durante la parte pratica i partecipanti sono seguiti in gruppi di massimo sei persone ed ogni gruppo ha a disposizione un istruttore, un defibrillatore e tre manichini professionali (adutlo, bambino, lattante) sui quali effettuare le simulazioni.

metodologia e materiali del Corso BLSD

destinatari del corso BLSD

Destinatari

Il corso BLSD è adatto a tutte le persone maggiorenni interessate alle tecniche di primo soccorso per la rianimazione cardiopolmonare, senza limite di età. In particolare si rivolge a:

La Nova Militia Christi è un’Associazione di volontariato sanitario e sociale;

Corso di primo soccorso e corso BLSD vengono spesso considerati come sinonimi, mentre in realtà identificano due percorsi formativi diversi.

In entrambi i casi stiamo parlando di conoscenze e tecniche che possono essere fondamentali in situazioni di emergenza, per intervenire nel modo corretto. Ma quali sono le differenze tra primo soccorso e BLSD?

Cos’è un corso di primo soccorso

Il corso di primo soccorso è obbligatorio per le aziende che hanno almeno un dipendente o un socio lavoratore, e racchiude le tecniche e gli interventi necessari per affrontare efficacemente una situazione di emergenza (es. arresto cardiaco, shock, crisi asmatica, reazione allergica, infortunio, ecc.).

Ciò che è importante sottolineare è che il primo soccorso non va confuso con il pronto soccorso. Le tematiche della formazione, teorica e pratica, non riguardano infatti le azioni di competenza del personale medico specializzato, ma quelle necessarie a:

riconoscere un’emergenza;

allertare il sistema di soccorso;

mettere in atto gli interventi di primo soccorso (es. massaggio cardiaco esterno, corretto posizionamento dell’infortunato, ecc.);

conoscere i rischi specifici dell’attività svolta.

Corso BLSD: cos’è e cosa cambia rispetto al primo soccorso

Il Basic Life Support with Defibrillation si focalizza su un aspetto specifico, ovvero il corretto uso del defibrillatore nei confronti di soggetti in arresto cardio-respiratorio.

In entrambi i casi la formazione è soprattutto pratica, e permette di capire come intervenire tempestivamente con il defibrillatore.

Normalmente il corso di riferimento è quello per laici, in quanto è dedicato a personale non sanitario.

È chiaro, dunque, come in questi casi siano richiesti anche degli operatori BLSD, opportunamente formati, in grado di usare il defibrillatore.

Cos’è un Defibrillatore semiautomatico esterno (DAE)

Un defibrillatore semiautomatico esterno (DAE) si caratterizza per essere uno strumento efficace, sicuro e semplice da usare anche per il personale non sanitario, sebbene richieda appunto un minimo di formazione all’utilizzo.

Il DAE è dotato di un’unità centrale, che analizza il ritmo cardiaco del paziente, e piastre (o elettrodi) in grado di trasmettere le scariche elettriche quando necessario. A differenza dei modelli completamente automatici, che rilevano il ritmo cardiaco e si occupano anche di erogare la scarica elettrica in caso di arresto cardiaco, i defibrillatori semiautomatici richiedono comunque l’intervento della persona per l’attivazione della scarica (su indicazione dello strumento).

Questa modalità è considerata quindi più sicura, in quanto è l’operatore ad essere responsabile della corretta esecuzione della manovra. Infatti, come specificato anche nel Decreto 18 marzo 2011, all’allegato A, “L’operatore che somministra lo shock elettrico con il defibrillatore semiautomatico è responsabile, non della corretta indicazione di somministrazione dello shock che è determinato dall’apparecchio, ma della esecuzione di questa manovra in condizioni di sicurezza per lo stesso e per tutte le persone presenti intorno al paziente”.

L’iniziativa del Dipartimento di Protezione Civile – Regione Sicilia è uno degli eventi che ha visto la Nostra Associazione presente ed attiva sul fronte socio – sanitario. Sono, infatti, numerose le  iniziative che ci vedono impegnati non solo con il Dipartimento ma anche con l’Assessorato di Protezione Civile del Comune di Messina.

La Nova Militia Christi Ordine Templare ha sede generale a Messina ed è diffusa in tutta Italia con relativi Priorati, gemellata con Ordini internazionali, ed è rappresentata dal messinese Gran Maestro Massimo Brigandì che intervistiamo:   ‘Signor Brigandì mi spiega il motivo e i principi che hanno conivolto la sua Associazione con il liceo Sequenza?.

‘Il nostro Ordine ha una delegazione che si occupa di Protezione Civile ed è in rapporti collaborativi con il Comune di Messina, con altri Enti e con la Regione Siciliana. Abbiamo ricevuto un invito della Presidenza della Regione Siciliana, Dipartimento Regionale di Protezione Civile per la Provincia di Messina. Altre quattro Associazioni di Volontariato hanno ricevuto questo invito.

‘Queste altre Associazioni hanno svolto il Vostro identico compito?’

‘Credo di no e immagino abbiano svolto compiti legate alle caratteristiche specialistiche delle loro Associazione. Ricordo che parliamo di un  Percorso Alternanza scuola/lavoro. Il Dipartimento Regionale ha stipulato una convenzione con il Liceo Scientifico di Messina e ci è stato indicato questo liceo.

‘Perchè avete scelto di presentare la  tecnica di primo soccorso che consiste in una serie di manovre manuali, aventi   come obiettivo finale la rianimazione cardiopolmonare del soggetto infortunato’.

Premetto che io sono un operatore laico che ha superato il realtivo corso di idoneità per prestare soccorso e, per questo motivo, Le fornisco una relativa copia. Ovviamente ho partecipato al relativo corso. La Nova Militia Christi nasce, infatti, con lo scopo di rendersi parte attiva nella catena umanitaria; e con questo monito siamo presenti non solo sul territorio siciliano ma interagiamo con altre associazioni nazionali ed estere. A tal proposito, un gemellaggio ci lega da molti anni ad una Associazione tedesca che in segno di concordia e condivisione di intenti, ci ha donato un manichino per corsi per BLSD. E’ stato interessante e utile partecipare con nostri volontari ad un corso scolastico. Il principio del Nostro Ordine è principalmente legato alla donazione di principi di Amore verso il prossimo. Gli alunni, in perfetta libera scelta, possono scegliere con il tempo di partecipare e superare il corso di idoneità per prestare soccorso. E’ una realtà incredibilmente utile per essere di aiuto agli altri in determinati casi.  Per riuscire a realizzare tutto questo, i nostri volontari devono periodicamente seguire corsi di formazione e continue esercitazioni organizzate non solo dal Dipartimento di Protezione Civile ma anche anche da Strutture specializzate che rilasciano l’attestato di Autorizzazione alla defibrillazione con AED secondo le vigenti raccomandazioni internazionali. Chiarisco che la Nova Militia Christi è anche un’Associazione Sanitaria che ha nei propri organici personale medico e infermieristico. Nella fattispecie reativa al Liceo Sequenza per il corso era presente personale altamente specializzato: il Dott. Giuseppe Cuticone, chirurgo; Federica Arena, infermiera; Mario Arena, autista soccorritore; la mia persona come operatore BLS-D. Chiarisco, infine, che i ragazzi del liceo Sequenza  hanno appreso la parte teorica nella prima parte dell’incontro e nella seconda parte hanno personalmente provato le tecniche salva vita.

Roberto Cristiano


     

Circa Redazione

Riprova

Catania massonica ed esoterica

Fontana di largo Paisiello Largo Paisiello QUANDODal 02/03/2024 al 02/03/202418.00 PREZZO10 euro ALTRE INFORMAZIONI Sito web facebook.com Il tour …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com