New York. Cocaina nell’ufficio postale del Palazzo di Vetro

Nell’ufficio postale del quartiere generale Onu di New York, sono stati ritrovati due pacchi contenenti 16 chili di cocaina. La notizia è stata resa nota 10 giorni dopo il ritrovamento ed a raccontare l’accaduto è stato Martin Nesirky portavoce delle Nazioni Unite. I due colli erano stati inviati dal Messico, ma mancavano dell’indirizzo del destinatario e del mittente. Ad insospettire gli impiegati della posta è stato anche il logo dell’Onu, chiaramente contraffatto, che vi figurava sopra. Dentro i pacchi vi erano dei libri scavati all’interno, che contenevano la cocaina. Secondo Nesirski, il ritrovamento “non ha rapporto con le Nazioni Unite” e i pacchi non sono stati spediti da un altro ufficio dell’Onu. Chi ha spedito il carico, ritengono gli inquirenti, aveva usato un falso logo dell’Onu per sfuggire ai controlli doganali ma non pensava che i pacchi sarebbero arrivati al palazzo di vetro. Sulla vicenda indagano sia la polizia di New York che il servizio di sicurezza delle Nazioni Unite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com