Napoli. Percepiva la pensione della madre deceduta da due anni

La madre era morta da due anni e lei continuava senza sosta a ritirare la pensione della defunta. Lo “stipendio” di 1400 euro al mese, le è valso l’arresto per truffa aggravata ai danni dell’Inps.

La donna,65enne di Mondragone,Napoli,e residente a Pescopagano,è fermata all’ufficio postale dai carabinieri della locale compagnia poco dopo aver ritirato il denaro. In due anni nessun dipendente dell’ufficio pubblico si era accorto del raggiro. Anche prima della morte della madre,la donna infatti aveva la delega per il ritiro dei 1400 euro di pensione,era dunque ben nota alle poste,e dopo che la morte della madre non aveva fatto denuncia all’Inps. I militari,nell’ambito di indagini sul fenomeno dei falsi invalidi e delle truffe ai danni dello Stato,hanno incrociato i nominativi dei defunti nel comune di Mondragone degli ultimi due anni con quelli forniti dall’Inps relativi a chi percepisce l’assegno di accompagnamento.

Gli inquirenti in borghese,guidati dal capitano Lorenzo Iacobone,hanno atteso per giorni che la donna si presentasse alle poste,quando ciò è avvenuto,l’hanno osservata mentre presentava la delega e ritirava i soldi e quindi l’hanno arrestata in flagranza di reato.

Circa redazione

Riprova

Strage di Altavilla, si indaga su una setta con almeno 10 adepti

Dietro a Giovanni Barreca, il muratore che ha ucciso moglie e figli ad Altavilla Milicia …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com