Montenegro. Condannate 4 persone per crimini di guerra

Quattro cittadini del Montenegro ex membri del vecchio esercito jugoslavo, sono stati condannati a 2 e i 4 anni di reclusione, con l’accusa di crimini di guerra commessi ai danni di prigionieri croati durante la guerra di Croazia del 1991-1995. Altri due imputati invece, sono stati assolti. Le condanne sono giunte al termine di un processo d’appello al Tribunale di Podgorica, dopo l’annullamento della sentenza di primo grado, con la quale i sei erano stati tutti condannati a pene fino a quattro anni di carcere. I condannati sono stati riconosciuti responsabili di maltrattamenti e torture, fra il 1991 e il 1992, contro prigionieri e civili croati originari della regione di Dubrovnik. I reati erano stati commessi nel centro di detenzione di Morinj, non lontano da Cattaro, sulla costa adriatica del Montenegro. Nel corso del processo sono stati ascoltati come testimoni 160 ex detenuti del campo di Morinj. Dell’esercito jugoslavo facevano parte truppe del Montenegro, che è oggi un paese indipendente, al pari delle altre cinque repubbliche ex jugoslave.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com