M5S, le minacce a Venturino solo un gesto di un folle

Si tratterebbe solo di un gesto di un folle. Condannate con fermezza, da parte del gruppo parlamentare del movimento cinque stelle dell’assemblea siciliana. Piena solidarietà all’ex collega grillino, gli stessi escludono qualsiasi collegamento tra le intimidazioni e alcuni riferimenti fatti da Beppe Grillo nei confronti del vice presidente dell’Assemblea, espulso nei giorni scorsi dal Movimento, durante i comizi per il suo tour elettorale in Sicilia. Salvatore Siragusa, deputato regioanle del M5S,  tiene a precisare.”Si tratta di gesti lontani anni luce dal nostro mondo. Il modo di parlare di Beppe Grillo è noto. Si tratta del modo di comunicare di un comico, che usa un linguaggio borderline, facendo leva sull’esasperazione dei concetti: può non piacere a tutti questo linguaggio, ma certamente non è un linguaggio che incita alla violenza”.  Secondo Siragusa la matrice dell’intimidazione è da cercare altrove: ”Ci auguriamo che sia solo il gesto di un folle, di uno stupido, di un mitomane. Spero che dietro queste minacce non ci siano l’interesse di qualcuno con l’obiettivo di creare qualcosa di pericoloso e cercare di danneggiare il Movimento. Abbiamo alle spalle anni terribili, speriamo di non arrivare ai livelli di tensione degli anni Settanta e Ottanta”.

Circa redazione

Riprova

Regione Puglia e il ‘rimpasto’  della  giunta Emiliano

Alla Regione Puglia proseguono le dimissioni dei membri della giunta.  Ad annunciare il passo indietro, …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com