Luca Massimo Barbero è il curatore dell’Art Studio alle Procuratie Vecchie

La prima installazione curata nella casa di “The Human Safety Net” sarà opera dell’artista Arthur Duff

Èlo storico e critico d’arte Luca Massimo Barbero il curatore dell’Art Studio che si trova all’interno della casa di “The Human Safety Net” presso le Procuratie Vecchie a Venezia. La collaborazione lo vedrà impegnato per i prossimi due anni in un progetto curatoriale in grado di tradurre attraverso una visione originale ed innovativa la missione del network.

L’Art Studio propone opere di artisti, affini per sensibilità e creatività ai valori di The Human Safety Net, realizzate appositamente per gli spazi della “casa” che dialogano strettamente con i contenuti e l’esperienza del percorso espositivo “A World of Potential”, all’interno del quale si colloca l’ampio open space dedicato all’arte in dialogo con il sociale.

La prima installazione curata da Luca Massimo Barbero sarà opera dell’artista Arthur Duff. Intitolata “The Hungriest Eye. The Blossoming of Potential”, verrà presentata durante una conferenza stampa in programma il prossimo 14 aprile. Duff, noto a livello internazionale per le sue opere legate alle nuove tecnologie e al coinvolgimento del pubblico, trae ispirazione dalle straordinarie xilografie giapponesi ottocentesche raffiguranti i fuochi d’artificio, che da quell’epoca in poi affascinarono il mondo intero.

Circa Redazione

Riprova

Come riparare le gomme bucate con il kit

Scopriamo insieme come funziona il tirefit, il kit che permette una riparazione di emergenza nel …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com