Iraq, allarme Onu: uccisi 115 bambini dall’inizio dell’anno

E’ strage di bambini in Iraq. Allarmanti i dati diffusi dal Ministero dei Diritti Umano. Dall’inizio dell’anno, infatti, sono 115 i bambini uccisi e 486 quelli feriti in Iraq in attentati dall’inizio dell’anno, secondo il ministero per i Diritti umani, mentre i livelli di violenza crescono nel Paese. A settembre, secondo un bilancio Onu, 979 persone hanno perso la vita. A partire da due anni fa il numero di bambini vittime di attentati è aumentato. “Nel 2011 – ha detto Kamil Amin, portavoce del ministero – quelli uccisi erano stati 96 e 320 i feriti, nel 2012 il numero era salito a 158 morti e 850 feriti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com