In anteprima mondiale, in concorso al 76° Festival Internazionale di Salerno, MALLEUS, secondo lungometraggio del regista Andrès Rafael Zabala

Sarà presentato in anteprima mondiale in concorso al 76° Festival Internazionale di Salerno, venerdì 2 dicembre, MALLEUS, secondo lungometraggio del regista Andrès Rafael Zabala. Una partecipazione significativa e particolarmente sentita , ad un evento che è secondo per longevità soltanto al Festival di Venezia e che ha premiato in passato mostri sacri del cinema come Alberto Sordi, Massimo Troisi e Lina Wertmuller.

Un film, prodotto da ROSSO18 srls di Roma, che fonde il cinema di genere e il cinema d’autore per affrontare un tema contemporaneo e fortemente sentito.

SINOSSI

Chi perseguita Bea? Chi la costringe a rimanere chiusa in casa per paura di essere nuovamente aggredita? Chi ha ucciso suo marito?
Bea ha visto in faccia il suo aguzzino, ma non riesce a ricordare nulla. Ma vuole veramente farlo? E’ un momento difficile quello che sta passando: Bea è perseguitata dagli agenti del fisco che a causa dei debiti lasciati in eredità dal proprio marito non si esimono dal lasciarla senza niente, a lei che non ha neanche più un soldo per pagare l’affitto di casa dopo aver perso il suo lavoro di cuoca.
Ma Bea non è veramente sola. La casa che a prima vista sembra disabitata, è in realtà frequentata da presenze misteriose alle quali Bea non riesce a dare un senso. Sono anche loro vittime dello stesso pazzo che ha ucciso il proprio marito a colpi di martello, e vogliono giustizia. Ma perché da lei? E il bambino che le gira attorno chi é? Non ci sono bambini tra le vittime…
Tra elucubrazioni psicologiche e realtà distopiche, Bea riuscirà a trovare uno spiraglio di concretezza per uscire dal vortice della propria disperazione? A quale costo? Forse solo fidandosi di un ispettore di polizia pronto a tenderle la mano tra ricordi offuscati, sogni premonitori e intuiti primordiali Bea finalmente troverà pace. Forse.

DICHIARAZIONE DEL REGISTA

“”MALLEUS” è un film indipendente prodotto dalla ROSSO18 srls di Roma.
Il film parla di un grosso problema in Italia… LE TASSE… nel film tutta la storia, tutti i personaggi soffrono in un modo o nell’altro dell’ingiusto sistema fiscale. Nel film l’agenzia di riscossione delle tasse ha un nome fittizio “TRIBUTA PAX”… solo un nome di fantasia… ma il problema, le frasi che diranno i personaggi sono reali.
Realizzando “MALLEUS” si è cercato di abbinare il “cinema di genere” (killer, violenza, fantasmi) con il “cinema d’autore” (tema dell’ingiustizia sociale, ritmo lento, personaggi introspettivi). “

BIO FILMOGRAFIA DEL REGISTA

Andrés Rafael Zabala è un regista nato in Argentina nel 1967, che vive in Italia dal 1976, anno in cui i suoi genitori dovettero emigrare a causa della dittatura militare. Ha la cittadinanza italiana oltre a  quella di origine.

Laureato in Cinema e TV e diplomato operatore di ripresa, Andrés Rafael Zabala ha curato la regia di documentari e reality show per Canale 5, Rai 2, Studio Universal, Tele+ e Sky. In qualità di regista pubblicitario ha realizzato video e spot per grandi marchi nazionali, internazionali e istituzioni.

Andrés Rafael Zabala ha inoltre all’attivo 9 cortometraggi che si sono aggiudicati riconoscimenti in festival nazionali e internazionali. Fra questi “Sotto sotto” (14 min. – 2006).

Nel 2014 ha realizzato il lungometraggio indipendente “A Dark Rome” (93 minuti – ling orig. Inglese): oltre ad essere stato selezionato in festival di vari paesi, ha vinto il premio “Best Thriller of 2015” al Macabre Faire Film Festival di New York.

Nel 2020 è uscito il suo libro “Registi disobbedienti – La cinematografia di ieri e di oggi oltre le regole”. (Edizioni Efesto – 2020). Svolge parallelamente da alcuni anni l’attività di docente di Regia e Cinematografia.

“MALLEUS” è il suo secondo lungometraggio.

Rosso18 srls – Roma

Presenta

 

MALLEUS

Regia di Andrés Rafael Zabala

in concorso al

76° Festival Internazionale di Salerno

dal 28 novembre e al 3 dicembre 2022

Cast principale

Rosanna Fedele…………………………..BEA

Massimiliano Graziuso…………………..FRANCO

Francesco Polizzi…………………………PASQUALE

Giulia Sanna……………………..………ADA

Valerio Orsini…………………….……..PAOLO

Romeo Zabala…………………………..MICHELE

Francesco Di Biase……………………..FEDERICO (agente Tributa pax)

Fabio Capozzi…………………………..MARIO (agente Tributa pax)

Gianluca Giunjusa………………………GIULIO

Marco Vincis…………………………….ETTORE

Renato Sollustri………………………….VITO

Fabrizio Picconi………………………….Giudice

Vanna Busoni………………..…………..Mamma di Bea

Gaetano Mosca…………………………..Flavio

Proiezione venerdì 2 dicembre alle ore 20:00, presso la Sala Multimediale Museo Diocesano

Circa Redazione

Riprova

LIBRI: La Sicilia protagonista dell’amicizia e dei libri di Simone Russo e di Omar Pedrini

Un’amicizia sincera quella tra il giornalista siciliano Simone Russo e il cantautore lombardo Omar Pedrini. …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com