Ilaria Salis, il premier ungherese Orban a Meloni: “Mi muoverò per trattamento equo”

L’unica cosa che sono legittimato a fare sul caso di Ilaria Salis è “esercitare un’influenza perché abbia un equo trattamento”. Così il premier ungherese Viktor Orban dopo aver incontrato ieri sera Giorgia Meloni a Bruxelles. La detenuta italiana “non è stata isolata dal mondo”, ha precisato. Budapest ha parlato inoltre di “misure adeguate alla gravità dell’accusa del reato commesso” da Ilaria Salis. “Ho detto che ha potuto fare delle telefonate e non è stata isolata dal mondo. Non è corretto dire così” le parole di Orban raccontando ai cronisti di aver parlato del caso Ilaria Salis con la premier Giorgia Meloni. “”Ho fornito a Meloni tutti i dettagli del caso Ilaria Salis – ha precisato ancora Orban  – Ho chiarito che nel sistema ungherese la magistratura non dipende dal governo ma dal parlamento. Il sistema giudiziario è totalmente indipendente dal governo”.

Circa redazione

Riprova

Navalny, la madre a Putin: “Ridammi il suo corpo”

La Russia non accetta le richieste per un’indagine internazionale sulla morte di Alexei Navalny, specie …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com