Il Toscanini diventa Conservatorio di Musica di Stato

Il Toscanini diventa Conservatorio di Musica di Stato con una promozione a pieni voti da parte del Ministero del ‘Università e Ricerca nel 30° anniversario della sua fondazione. Grande soddisfazione per il Presidente dott. Giuseppe Tortorici, il neo eletto Direttore prof. Riccardo Ferrara e la Vice Direttrice prof.ssa Mariangela Longo con delega alla Statizzazione e già Direttore dal 2015 al 2021 che, insieme agli organi statutari in carica nel triennio accademico 2018-21 ( Presidente, Consiglio Accademico, Consiglio di Amministrazione, Revisori dei Conti, Direttore Amministrativo), hanno curato la stesura del progetto di Statalizzazione oltreché la relativa complessa istruttoria Ministeriale avviata nel 2019. Il lavoro della progettazione è stato realizzato insieme e in piena sintonia di intenti con i rappresentanti degli Enti partners, importanti attori e sostenitori dell’Istituto e del processo di Statalizzazione: l’Assessore all’Istruzione e Formazione Professionale della Regione Sicilia On. Roberto La Galla,  il Commissario Straordinario del Libero Consorzio dei Comuni di Agrigento dott. Vincenzo Raffo  e  il Sindaco del Comune di Ribera avv. Matteo Ruvolo. I dirigenti del Toscanini dichiarano sulla notizia: “Dopo ventitrè anni dalla Legge di riforma del comparto di Alta Formazione Artistico Musicale (AFAM) L.508/99 e quasi cinque anni dalla legge di Statalizzazione, art. 22 bis L. 96/2017, si conclude nel migliore dei modi il viaggio tempestoso dell’Istituto Superiore di Studi Musicali Arturo Toscanini di Ribera, già Istituzione AFAM pubblica, ora accreditato al  rango  di Conservatorio di Musica di Stato; l’Istituto, fondato dalla ex Provincia Regionale di Agrigento nel 1991,  dal 2014 aveva attraversato un lungo periodo di gravissima emergenza economica a causa del default finanziario delle Province Siciliane che ne aveva messo a rischio seriamente la sopravvivenza. Molteplici sono stati gli aspetti vagliati dalla Commissione Ministeriale per il raggiungimento del punteggio necessario (40 punti) per l’ottenimento della Statalizzazione come previsto  dal Decreto attuativo interministeriale (MUR e MEF) n. 121 del 2019. I parametri utilizzati per la valutazione complessiva sulla qualità delle attività, strutture, bilanci, corsi, reclutamento docenti e dimensione in termini di iscrizioni e sedi delle Istituzioni, sono stati suddivisi in quattro macro aree: a) adeguatezza di immobili, laboratori, aule e dotazioni strumentali, b) sostenibilità  economico-finanziaria, c)  dimensione ed eventuale caratterizzazione della domanda di formazione di livello accademico tenendo conto della specificità dei corsi di studio nel panorama regionale e nazionale, d) obiettivi di federazione/fusione con Istituzioni statali. L’Istituto Toscanini, Ente pubblico non economico operante nel territorio agrigentino da 30 anni, negli ultimi anni è riuscito non solo a superare le gravissime criticità sopra citate ma anche a rilanciare le proprie attività distinguendosi nel panorama regionale e nazionale per la qualità e l’ innovazione della didattica, produzione e ricerca, ampliando e differenziando  l’offerta formativa, e al contempo razionalizzando al massimo le risorse e attraendo una utenza accademica sempre maggiore (quasi decuplicata) anche internazionale; grazie a  tale efficienza e virtuosità  l’Istituto è stato quindi  riconosciuto idoneo al passaggio allo Stato da parte della Commissione Ministeriale preposta, costituta da componenti del MUR, MEF e Funzione Pubblica, che ha valutato positivamente il progetto di Statalizzazione proposto dall’Istituto accogliendone l’istanza”. In attesa di poter festeggiare presto in presenza tale storico risultato, i dirigenti del Toscanini  desiderano  manifestare il loro più sentito ringraziamento a tutti coloro che hanno sostenuto il Conservatorio Arturo Toscanini e lottato al nostro fianco per raggiungere questo importante traguardo:

  • i rappresentanti delle Istituzioni che hanno accompagnato l’Istituto in questi ultimi anni di estrema criticità fino al raggiungimento di questa straordinaria vittoria collettiva: il Ministro dell’Università e Ricerca prof.ssa Cristina Messa, il Segretario Generale dott.ssa Maria Letizia Melina, la Commissione Ministeriale preposta per la Statalizzazione, il Direttore Generale MUR-AFAM dott.ssa Marcella Gargano e tutti i precedenti Ministri e Direttori Generali che si sono avvicendati negli ultimi anni, l’Assessorato Regionale Istruzione e Formazione Professionale nella persona dell’Assessore On.Roberto La Galla e e del precedente Assessore Alessandro Baccei supportato dal capo di Gabinetto dott. Gandolfo Librizzi, il Libero Consorzio dei Comuni di Agrigento nella persona del Commissario Straordinario dott. Vincenzo Raffo e il precedente Dott. Girolamo Alberto Di Pisa supportati dal capo di Gabinetto dott.ssa Maria Antonietta Testone, l’Amministrazione Comunale di Ribera guidata dal Sindaco Matteo Ruvolo e quella precedentemente capitanata dal Sindaco Carmelo Pace supportati dal Segretario Comunale dott. Leonardo Misuraca,
  • i Componenti degli organi statutari ( Cda, C.A.. Consulta degli studenti, Nucleo di Valutazione, Revisori dei Conti) che si sono avvicendati negli ultimi anni ed hanno operato con grande senso di responsabilità,
  • tutto il personale docente e non docente che si è impegnato nel proprio lavoro senza mai risparmiarsi,
  • tutti gli studenti e le loro famiglie per il prezioso sostegno,
  • i Conservatori Partners della FEMURS ( prima Federazione Musicale Regionale Siciliana tra i Conservatori di Ribera, Trapani e Messina). al Consorzio Universitario ECUA di Agrigento e ai tanti prestigiosi partners di produzione artistica (Teatro Massimo, Teatro Pirandello, FOSS, Fondazione The Brass Group, AIPFM- Festa della Musica, Festival Le Dionisiache, Sicilia Jazz Festival, Parchi Archeologici etc),
  • i preziosi sostenitori istituzionali: Cardinale Emerito di Agrigento Francesco Montenegro, Don Luigi Ciotti, il Presidente di ANCI Sicilia Prof. Leoluca Orlando, i Sindaci della Città di Ribera e del territorio, il Rotary Club di Ribera e di Agrigento,
  • i tanti rappresentati politici regionali e nazionali, che si sono avvicendati negli anni: On. Davide Faraone, On.Carmelo Miceli, On. Nenè Mangiacavallo, On. Enzo Fontana, On. Angelo Capodicasa, On. Maria Iacono, On. Michele Catanzaro, On. Totò Cascio, On. Margherita La Rocca Ruvolo, On. Matteo Mangiacavallo, On. Giovanni Panepinto, On. Roberto De Mauro, On. Michele Cimino, On. Riccardo Savona, On. Pino Apprendi, Sen. Giuseppe Ruvolo, Sen. Fabrizio Bocchino, Sen. Loredana Russo, Commissari, Presidenti e Consiglieri della ex Provincia Regionale di Agrigento
  • i giornalisti per l’attenzione data costantemente alle vicende dell’Istituto a sostegno della Cultura e dell’Arte.

Online il nuovo sito www.conservatoriotoscanini.it  A breve e su grande richiesta saranno riaperti i termini per AMMISSIONE STRAORDINARIA AI  28 CORSI ACCADEMICI ATTIVI.

Di il links promozionale del Toscanini :

https://www.istitutotoscanini.it/video-gallery.html

Circa redazione

Riprova

Apre a Firenze Rifugio Digitale. Nuovo museo dell’arte digitale in un bunker antiaereo

Riceviamo, e volentieri pubblichiamo, da Tartaglia Arte il seguente articolo: Nicolás Guagnini (Buenos Aires, 1966) …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com