Il Consiglio europeo fa bene alle Borse: Milano chiude in forte rialzo + 6,59%.

Accelera Piazza Affari dopo l’intesa dell’Eurogruppo. Dopo le rassicurazioni di Monti sui nuovi meccanismi antispread, il Ftse Mib guadagna in chiusura il 6,59% a 14.274 punti staccando le altre borse europee che segnano comunque rialzi superiori al 4%. In luce Unicredit (+9,28%). L’intesa raggiunta nel vertice Ue per la messa in sicurezza della zona euro spinge i listini americani e sulla scia del buon andamento di Wall Street (+1,4%) allungano a loro volta le borse del Vecchio Continente. Milano guida i rialzi segnando un guadagno del 4,5%. Di seguito, gli indici dei titoli guida delle principali Borse europee: – Londra +2,01% – Parigi +3,64% – Francoforte +3,53% – Madrid +4% – Milano +4,53% – Amsterdam +3% – Stoccolma +3,03% – Zurigo +1,32%. Anche lo spread tra i Btp e il Bund tedesco scende ancora, posizionandosi sotto quota 420 punti base. Il differenziale si attesta a 418,5 punti, con il rendimento del decennale italiano al 5,820%. Il differenziale della Spagna è a 480,9 punti base, con rendimento al 6,443%.

Circa admin

Riprova

PAT – “Qualità in Trentino”, per i nuovi bandi domande fino al 14 ottobre

Rafforzare la competitività delle aziende del settore turistico, commerciale e dei servizi in Trentino. Incentivando …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com