Forza Nuova: Quattro indagati, oscurato il sito

La Procura di Roma ha indagato per istigazione a delinquere aggravata dall’utilizzo di strumenti informatici i firmatari del comunicato di Forza Nuova in cui si afferma che “il popolo ha alzato la testa” e che “il livello dello scontro non si fermerà”. Giuseppe Provenzale, Luca Castellini, Davide Cirillo e Stefano Saija sono stati iscritti nel filone d’inchiesta e si è provveduto all’oscuramento del sito web dell’organizzazione di estrema destra.

Nel decreto di sequestro preventivo, la procura evidenzia che “gli indagati svolgono mediante l’utilizzo del web un’attività di condivisione e giustificazione e dunque di esaltazione e incitamento alla commissione di reati connotati da violenza”. Per la procura di Roma, esiste il “pericolo concreto ed attuale” che “la libera disponibilità e la visibilità del sito possa ulteriormente aggravare e protrarre le conseguenze del reato ipotizzato, continuando a pubblicizzare metodi di protesta ‘di lotta e scontro’, fondati sulla violenza e sulla prevaricazione”

“Ciò può essere evitato – si legge nel dispositivo – unicamente disponendo il sequestro preventivo del sito web mediante il cosiddetto oscuramento, in modo tale da impedirne la consultazione da parte degli utenti della rete e l’ulteriore utilizzo da parte degli autori del reato”. Nel testo si inneggiava, tra l’altro, a una “rivoluzione” anti-Green pass, contro “i palazzi dell’odiato potere”.

Circa redazione

Riprova

Sicilia, EUROPEE. Caruso (FI): “Massima fiducia in Falcone. Candidature rispettose di tutte le norme vigenti”

“Forza Italia è da sempre il partito del garantismo. E non solo del garantismo ma …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com