Disatro ambientale in Russia, Putin dichiara lo stato d’emergenza federale

20000 tonnellate di diesel sono finite nel fiume Ambarnaya in Siberia, lo scorso 29 Maggio, provocati da una cisterna di metalli pesanti e lubrificanti, si tratta del secondo più grande disastro ambientale in Russia; si dice indignato Putin per il ritardato avviso da parte dei responsabili, ed ha accettato di dichiarare lo stato d’emergenza federale, garantendo che sarà fatto il possibile per pa salvaguardia dell’ambiente.

Redazione

Circa Redazione

Riprova

Iran: nuovo processo a 3 condannati a morte per proteste 2019

Dopo un’ondata di proteste online che ha visto la partecipazione di milioni di persone, la …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com