Deputato Francesco Barbato: “Vado in Procura con dossier su finanziamenti dei gruppi parlamentari”

Francesco Barbato, deputato dell’Idv, si è innalzato a paladino della giustizia. Pochi minuti fa ha annunciato che oggi andrà in Procura a Roma “per consegnare nelle mani del procuratore capo, Pignatone, un corposo dossier legato al finanziamento dei gruppi parlamentari da cui emerge uno spaccato scandaloso di gestioni ‘allegre’, per l’assoluta mancanza di controlli”. È possibile che il deputato sia immune dalla gestione ‘libertina’ dei finanziamenti? Ci si augura che lo sia altrimenti per Barbato sarebbe una vera e propria gaffe. Il deputato spiega: “Soldi al gruppo del Senato della Lega? Le indagini proseguano, plauso agli inquirenti, ma si allarghino senza zone franche fra i gruppi parlamentari. È marcio il sistema, nessuna ‘vergine’ tra i gruppi parlamentari: i ‘fuori busta’ li ho denunciati già il 16 novembre 2012 alla Corte dei Conti ed al capo del Fisco Befera. Non ci sono gruppi immacolati e altri truffaldini, anche il sistema dei gruppi parlamentari di Camera e Senato funziona alla Fiorito-maniera, anzi con l’aggravante di sentirsi intoccabili perchè la Guardia di Finanza non ha libero accesso in Parlamento come lo ha avuto nelle Regioni. Addirittura – rileva – i parlamentari del Misto si spartiscono e mettono direttamente in tascoccia il finanziamento al gruppo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com