De Laurentiis: “Non ho mai pensato ad un tecnico diverso da Mazzarri”

Riprende il cammino del Napoli, dopo la sofferta vittoria contro l’Atalanta. L’obiettivo resta il secondo posto e soprattutto la Champions League.  Torna a parlare anche De Laurentiis. Il presidente ha confermato che non è nei suoi pensieri il cambio del timoniere e soprattutto ha ribadito, con forza, che non ha mai pensato a Pioli come sostituto di Mazzarri. Elogi anche per il matador. ”Con Cavani c’e’ sempre stato un ottimo rapporto. Edinson si doveva sbloccare, come doveva fare anche Pandev e come doveva fare un po’ tutta la squadra. La partita di ieri e’ stata molto complicata, l’Atalanta ci ha messo in difficoltà. Abbiamo avuto moltissime occasioni di andare in gol, ma la palla non entrava. Ci siamo fatti del male con un autogol che ha riportato un po’ di negatività, ma alla fine tutto e’ andato bene”. Inevitabilmente si giunge sul futuro di Mazzarri. ”Bisogna solo avere un momento di tranquillità per parlarne, in settimana ho incontrato il tecnico e la squadra solo per parlare di questa pseudo-crisi di risultati. Con Mazzarri, in questi 4 anni abbiamo parlato tantissime volte. Basta un’occhiata o un sorriso per capire cosa stiamo pensando”. L’impressione è che il presidente del Napoli non abbia poi tanta fretta per parlare di contratto con il tecnico livornese. ”In questo momento non voglio dargli l’assillo e la responsabilità di decidere in maniera affrettata, perché situazioni mal digerite poi si pagano sempre. Queste decisioni non possono prescindere dal grande senso di responsabilità mio e suo. Abbiamo saputo integrarci ottenendo buoni risultati: se son rose, fioriranno…”.Sulla domanda di un eventuale ingaggio del tecnico del Bologna Stefano Pioli il massimo dirigente azzurro non ha dubbi. ”Prima da allenatore del Chievo e ora da tecnico del Bologna mi ha sempre messo in grande difficoltà, ma non ho mai pensato a Pioli come allenatore perché non ho mai pensato ad un tecnico diverso da Mazzarri”.

Circa redazione

Riprova

Lo scudetto a Napoli, esplode la festa in città.  Cori, bandiere e fumogeni all’esterno dello stadio Maradona

Pareggiando 1-1 in casa dell’Udinese il Napoli è campione d’Italia a cinque giornate dal termine. …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com