Crollo edificio Bangladesh, arrestati due proprietari

Sono stati arrestati i proprietari di due delle cinque imprese tessili presenti all’interno dell’edificio crollato mercoledì a Dacca. Lo riferisce oggi il quotidiano online bdnews24. Nel crollo dell’edificio, hanno perso la vita 315 persone. Il premier Bengalese Sheikh Hasina aveva rivolto un appello ai proprietari delle imprese affinchè uscissero dalla latitanza e si consegnassero alla polizia. Cosa che hanno fatto poco dopo la mezzanotte locale di oggi Mahbubur Rahman Tapas e Bazlul Samad Adnan, proprietari della New Weave Bottoms e della New Weave Style. La polizia è sulle tracce di altri responsabili, fra cui Aminul Islam, proprietario della Phantom Apparels e della Phantom Tac Bangladesh Ltd, e Anisur Rahman della Ethertex Textiles, che sono ancora latitanti. Fonti non identificate hanno assicurato che la direzione delle cinque imprese di abbigliamento avevano obbligato gli operai a recarsi al lavoro mercoledì nonostante nelle mura dell’edificio fossero apparse impressionanti crepe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com