Costi politica, Meloni incalza: commisurati all’andamento del Pil e del tasso di disoccupazione

La cofondatrice di Fratelli d’Italia insieme a La Russa, Giorgia Meloni che incalza sui costi della macchina politica e amministrativa del nostro paese. Seconda l’onorevole , i compensi di tutti coloro che occupano un ruolo nelle istituzioni deve essere commisurato alla reale situazione del paese. ”Chi ha delle responsabilità di governo della nazione, i parlamentari, i consiglieri regionali e gli alti burocrati dello Stato, dovrebbe prendere uno stipendio commisurato all’andamento dei principali indicatori economici, ad esempio al tasso di disoccupazione e all’andamento del Pil. Sarebbe un altro meccanismo di responsabilità”. Ha dichiarato Meloni a  Agorà.

Circa redazione

Riprova

Oltre 15 milioni nel 2023 alle vittime di racket e usura

E’ stata pubblicata la relazione annuale del commissario straordinario per il coordinamento delle iniziative antiracket …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com