Coronavirus, 15146 contagi, 391 decessi

Nel pomeriggio di giovedì 11 febbraio 2021 è stato reso noto il bollettino aggiornato sull’andamento della pandemia di Covid-19 in Italia. Rispetto al bollettino del 10 febbraio, sono emersi 15.146 nuovi casi su un totale di 292.533 tamponi eseguiti (mercoledì erano 12.956 contagi su 310.994 tamponi). Il tasso di positività risale al 5,2%.

I decessi nelle ultime 24 ore sono 391 (mercoledì 336).

I nuovi dimessi/guariti sono 19.838 (16.467 nel precedente bollettino).

Le persone attualmente ricoverate in terapia intensiva in Italia a causa del Covid sono 2.126, due in meno rispetto a ieri. I ricoverati con sintomi sono invece 18.942 (-338 rispetto a ieri). Le vittime totali del coronavirus ad oggi in Italia sono 92.729. Per il secondo giorno consecutivo La Valle d’Aosta non registra decessi per coronavirus.

Lombardia

Sono 2.434 i nuovi positivi in Lombardia, dove sono stati fatti 41.935 tamponi, con un rapporto del 5,8%. Diminuiscono di 3 i ricoverati nelle terapie intensive e di 14 quelli negli altri reparti. I guariti o dimessi sono 1.981, le vittime 54. A Brescia sono 795 i nuovi casi, a Milano 606, di cui 251 in città, a Bergamo 197, a Monza e in Brianza 145.

Puglia

Su 10.372 test per l’infezione da Covid-19 sono stati registrati oggi in Puglia 1.248 casi positivi, con un tasso di positività del 12,03% (rispetto al 10,1% di ieri). I decessi sono 33, contro i 25 di ieri. I nuovi infetti sono così distribuiti: 431 in provincia di Bari, 157 in provincia di Brindisi, 58 nella provincia BAT, 216 in provincia di Foggia, 72 in provincia di Lecce, 304 in provincia di Taranto, 5 residenti fuori regione, 5 provincia di residenza non nota. I 33 decessi: 13 in provincia di Bari, 9 in provincia BAT, 3 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 6 in provincia di Taranto.

Toscana

Sono 894 i nuovi casi Covid in Toscana (857 confermati con tampone molecolare e 37 da test rapido antigenico), che portano il numero totale a 141.159 dall’inizio della pandemia da coronavirus. I nuovi casi sono lo 0,6% in più rispetto al totale del giorno precedente. Sono stati eseguiti 12.306 tamponi molecolari e 7.116 tamponi antigenici rapidi, di questi il 4,6% è risultato positivo. Sono invece 9.940 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 9% è risultato positivo. Oggi si registrano 7 nuovi decessi: 3 uomini e 4 donne con un’età media di 87,6 anni.

Veneto

Sono 708 nelle ultime 24 ore i contagi da Coronavirus registrati in Veneto. Il dato emerge dal bollettino regionale, che porta il totale da inizio pandemia a 319.515 casi. I decessi da ieri sono 31 in più, con il totale a 9.426. attualmente ci sono 25.618 malati, 353 in meno rispetto a ieri. Negli ospedali prosegue il calo dei ricoveri in area non critica, con 1.538 pazienti (-29); stabile invece la situazione nelle terapie intensive, con 170 ricoverati.

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 8.830 tamponi molecolari sono stati rilevati 295 nuovi contagi con una percentuale di positività del 3,34%. Sono inoltre 1.643 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 114 casi (6,94%). I decessi registrati sono 16, a cui si aggiungono 17 morti pregresse afferenti al mese di gennaio e 7 nel periodo dall’1 al 7 febbraio; i ricoveri nelle terapie intensive sono 66 (ieri 65) e scendono a 457 (ieri 481) quelli negli altri reparti.

Piemonte

L’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 1.189 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 143 dopo test antigenico). Dei 1.189 casi, 974 sono nuove segnalazioni di oggi e 215 sono aggiornamenti relativi alla giornata di ieri. Positivi al tampone 5.9% dei 20.128 tamponi eseguiti, di cui 11.657 antigenici. Dei 1.189 nuovi casi, gli asintomatici sono 430 (36,2%). I casi sono 217 di screening, 593 contatti di caso, 379 con indagine in corso , 36 in Rsa e Strutture Socio-Assistenziali, 119 in ambito scolastico e 1.043 tra la popolazione generale.

Basilicata

In Basilicata ieri sono stati analizzati 988 tamponi molecolari: 104 sono risultati positivi al coronavirus e di questi 101 appartengono a residenti in regione. Lo ha reso noto la task force regionale, specificando che nelle ultime 24 ore è stato registrato un decesso, con il totale delle vittime lucane salito a 335. Sono 82 (cinque in meno di ieri) le persone ricoverate negli ospedali, delle quali cinque (come ieri) in terapia intensiva, tre al San Carlo di Potenza e due al Madonna delle Grazie di Matera.

Marche

In lieve discesa nelle ultime 24 ore il numero di ricoverati nelle Marche per Covid-19 (da 606 a 604, -2) ma aumentano i degenti in Terapia intensiva (75, +3) e Semintensiva (158, +1). In diminuzione invece i pazienti nei reparti non intensivi (371, -6). Lo comunica il Servizio Sanità della Regione che dà conto di 32 persone dimesse nell’ultima giornata. Calano gli ospiti di strutture territoriali (203, -4) e di assistiti nei pronto soccorso (35, -2). Il numero dei positivi in isolamento domiciliare torna sopra i 7mila (7.104, +98) e si impenna anche quello delle quarantene per contatto con contagiati (15.654, +719; 4.705 con sintomi e 414 operatori sanitari).

Umbria

Nuovo aumento dei ricoverati Covid in Umbria, oggi 520, 14 in più di ieri, 80 dei quali (dato invariato) in terapia intensiva. Secondo i dati sul sito della Regione, i nuovi positivi sono 363 (meno 13 per cento rispetto a ieri), i guariti 198 e nove i morti, 872. Gli attualmente positivi sono 7.553, 156 in più. I tamponi analizzati sono stati 4.702 e 3.915 test antigenici, 8.617 in totale. Con un tasso di positività totale del 4,2 per cento (ieri 4,5) e del 7,7 (ieri 8,8) per cento sui soli molecolari.

Emilia Romagna

Sono 1.345 i nuovi casi di Coronavirus individuati in Emilia-Romagna nelle ultime 24 ore, a fronte di 27.703 tamponi, fra molecolari e antigenici. Si contano anche 71 morti, che portano il totale dall’inizio della pandemia a oltre diecimila. Prosegue, invece, il calo dei ricoverati. Dei nuovi positivi al Covid, che tornano a crescere, 513 sono asintomatici individuati con screening e contact tracing. I casi attivi scendono a 40.672, il 94,9% dei quali in isolamento domiciliare perché non hanno bisogno di cure particolari. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 178 (-5 rispetto a ieri), 1.903 quelli negli altri reparti Covid (-32).

Sardegna

Salgono a 39.950 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza: nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 125 nuovi casi. In totale sono stati eseguiti 646.950 tamponi, per un incremento complessivo di 3.415 test rispetto al dato precedente. Il rapporto casi positivi-tamponi eseguiti segna dunque un tasso di positività del 3,6%. Si registrano anche 10 decessi (1.046 in tutto).

Abruzzo

Sono complessivamente 46686 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall’inizio dell’emergenza. Rispetto a ieri si registrano 540 nuovi casi (di età compresa tra 5 mesi e 95 anni). I positivi con età inferiore ai 19 anni sono 91, di cui 5 in provincia dell’Aquila, 39 in provincia di Pescara, 32 in provincia di Chieti e 15 in provincia di Teramo.Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità precisando che il bilancio dei pazienti deceduti registra 5 nuovi casi e sale a 1538 (di età compresa tra 55 e 95 anni, 2 in provincia di Chieti, 1 in provincia dell’Aquila, 1 in provincia di Teramo e 1 in provincia di Pescara).

Lazio

Oggi su oltre 12 mila tamponi nel Lazio (+492) e oltre 17 mila antigenici per un totale di oltre 30 mila test, si registrano 1.261 casi positivi (+234), 31 i decessi (-20) e +2.930 i guariti. Aumentano i casi, mentre diminuiscono i decessi, i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 10%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende sotto il 4%. I casi a Roma città sono a quota 600.

Campania

Resta stabile, in Campania, la curva dei contagi. Secondo i dati dell’Unità di crisi della Regione Campania, i positivi nelle ultime 24 ore sono 1.694 (di cui 151 casi identificati da test antigenici rapidi) su 21.458 tamponi esaminati (di cui 3.142 antigenici). Il tasso di incidenza è, quindi, pari a 7,89, ieri era 7,81. Dodici le persone decedute nelle ultime 48 ore e 1.140 le persone guarite. Risale l’occupazione dei posti letto di terapia intensiva, ieri 103 su 656 posti disponibili ed oggi 115. Continuano a calare, invece, i posti letto occupati di degenza: oggi 1.425 e ieri 1486.

Calabria

Sembrerebbe stabilizzarsi il dato dei nuovi positivi in Calabria. Sono 198, ieri erano 214, i casi riscontrati nelle ultime 24 ore con 2.660 nuovi tamponi eseguiti e 2.616 soggetti testati. Tornano a crescere in maniera più sensibile i decessi: sei in più che portano a 638 il totale delle vittime dall’inizio della pandemia.

Ultimo aggiornamento: 18:00

Circa Redazione

Riprova

Wall Street Journal: ‘Meloni verso la vittoria’

Il Wall Street Journal dedica un focus a Giorgia Meloni, definendola l’«attesa vincitrice di domenica» …

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com