Contratti e tagli stipendi manager, mobilitazione banche

“Con la mobilitazione e lo sciopero del 31 ottobre metteremo al centro non solo la difesa del contratto nazionale disdettato dall’Abi ma rilanceremo anche la necessità di un taglio alle retribuzioni dei manager e il bisogno di una buona finanza, fatta di una gestione del credito e del risparmio più trasparente e finalizzata a sostenere piccole e medie imprese e famiglie”. Queste le parole del segretario generale della Fisac Cgil, Agostino Megale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com